Slovacchia: la strada verso Euro2020

Skriniar e compagni hanno centrato la qualificazione solo dopo lo spareggio, vinto ai supplementari per 2-1, contro l'Irlanda del Nord.

19 Maggio 2021

Nel girone di qualificazione E a Euro 2020, la Slovacchia si è piazzata al terzo posto dopo la Croazia vicecampione del mondo e il Galles, tenendo però alle proprie spalle l’Ungheria e l’Azerbaijan, guadagnandosi così la possibilità di disputare i playoff.

Dopo aver avuto la meglio sull'Irlanda ai rigori nella semifinale playoff, nella sfida da dentro o fuori del 12 novembre contro l'Irlanda del Nord, la Slovacchia, con ancora in panchina Pavel Halep, è riuscita ad avere la meglio sui britannici, in una sfida al cardiopalma per cui sono stati necessari i tempi supplementari. La partita si chiude sul 2-1 per gli uomini di Halep con le reti di Kucka e quella decisiva di Duris al 117esimo minuto.

Nonostante il cambio avvenuto in panchina a fine 2020, dopo le deludenti prestazioni degli slovacchi nelle prime giornate di Nations League, il modulo di gioco con Stefan Tarkovic è rimasto pressappoco lo stesso dei suoi predecessori: un 4-2-3-1 solido in fase difensiva ma carente in fase offensiva.

Dopo la storica prima partecipazione a una fase finale dell’Europeo nel 2016, dove da outsider la Slovacchia ha raggiunto gli ottavi di finale, gli uomini di Tarkovic vogliono migliorare quanto fatto 4 anni fa in Francia.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©alberto marzariEuro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
Euro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
©museo del calcioEuro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
Euro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
©Getty ImagesEuro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
Euro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
 
La Juventus è tornata: le foto del successo di Salerno
I difensori che hanno segnato più gol nella storia del calcio: la classifica in foto
I calciatori che hanno segnato più gol di testa nel XXI secolo: la classifica in foto
Federico Baschirotto, il calciatore che sembra Hulk. Le foto