Ranieri in cattedra: "Flop inglese? Non mi sorprende"

30 Giugno 2016

Indicato tra i papabili alla successione di Roy Hodgson, Claudio Ranieri, che in tempi non sospetti aveva dichiarato di avere chiuso con il flop alla Grecia la breve parentesi come ct, non lesina critiche alla nazionale inglese, reduce dalla clamorosa eliminazione agli ottavi dell’Europeo per mano dell’Islanda.

Da Catanzaro, dove ha ricevuto la cittadinanza onoraria dopo la lunghissima militanza in maglia giallorossa, l’artefice del miracolo Leicester ha provato a spiegarsi le ragioni del fallimento dei Tre Leoni: "Il calcio inglese non è in crisi, ma sono 50 anni che non riesce a competere agli Europei o ai Mondiali e questo è inspiegabile".

Tutt’altra musica l’Italia dei miracoli: “La Nazionale italiana sta facendo un grande Europeo, abbiamo un allenatore bravissimo, si vede che il gruppo è unito, complimenti a tutti i ragazzi” ha concluso Ranieri. 
 

©

ULTIME NOTIZIE:

©Euro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
Euro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
©Euro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
Euro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
©Euro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
Euro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
©Euro2020, singolare petizione in Scozia per Roberto Mancini
Euro2020, singolare petizione in Scozia per Roberto Mancini
©Euro2020, arriva la confessione di Gigio Donnarumma
Euro2020, arriva la confessione di Gigio Donnarumma
©Italia campione: le parole di Malagò in esclusiva
Italia campione: le parole di Malagò in esclusiva
 
Napoli - Legia Varsavia 3-0: le pagelle
Lazio-Marsiglia 0-0, le pagelle
Quanto ne sai sulla Serie A degli anni '90? Rispondi al quiz
Zenit-Juventus 0-1, le pagelle
Brutto infortunio per Romelu Lukaku: le foto
Inter-Sheriff 3-1, le pagelle
Amandine Henry, la calciatrice bella da far girare la testa. Le foto
Kosovare Asllani, le foto della bellissima calciatrice