Joachim Low, c.t. della Germania

L'allenatore tedesco vuole riscattare la delusione del Mondiale russo.

21 Maggio 2021

Joachim Low inizia la sua carriera da allenatore nel 1992 ancor prima di ritirarsi come giocatore, ricoprendo il ruolo di allenatore-giocatore nelle giovanili del Winterthur. Dal 1996 al 2000 prende la guida dello Stoccarda con il quale vinse una coppa di Germania e raggiunse una finale di Coppa delle Coppe, poi persa contro il Chelsea.

Dopo un paio di brevi avventure tra Germania, Turchia e Austria, Low, nel 2004, viene finalmente chiamato a sedersi sulla panchina della nazionale tedesca: prima in qualità di vice e dal 2006 come capo allenatore, in sostituzione a Klinsmann.

In questi anni da c.t della nazionale, l'ex giocatore è riuscito ad ottenere ottimi risultati, portando la Germania sul podio in ogni competizione dal Mondiale del 2006 agli Europei del 2016. Ma il risultato più bello conquistato da Low e i suoi ragazzi è il primo posto al Mondiale del Brasile nel 2014, torneo che i tedeschi hanno dominato dall’inizio alla fine.

Ora Joachim Low è chiamato a risollevare il gruppo dopo la grande delusione del Mondiale del 2018, che ha visto i tedeschi eliminati ai gironi.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©alberto marzariEuro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
Euro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
©museo del calcioEuro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
Euro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
©Getty ImagesEuro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
Euro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
 
Calciatori che hanno giocato con la maglia sbagliata: le foto
I calciatori che hanno fatto più autogol: classifica in foto
Grande spavento per David Luiz: le foto
La Juventus è tornata: le foto del successo di Salerno