Italia, sconfitta indolore. Ibra eliminato

22 Giugno 2016

L'Italia perde l'imbattibilità a Euro 2016 nella terza gara del girone E a Lilla. Gli Azzurri versione B sono sconfitti per 1-0 dall'Irlanda, a segno con Brady e qualificata agli ottavi come miglior terza. Brutta prestazione dell'Italia 2 predisposta da Conte, la migliore occasione è un palo di Insigne colpito nella ripresa.

Nell'altra partita a Nizza il Belgio supera per 1-0 la Svezia, eliminando Ibrahimovic e compagni. Zlatan chiude così con una sconfitta l'esperienza in Nazionale.

Girone E: Italia 6, Belgio 6, Irlanda 4, Svezia 1.

Italia-Irlanda 0-1
85' Brady (Ir)

Primo tempo con poco gioco e tante botte a Lilla. Gli irlandesi pressano alto mettendo in difficoltà gli Azzurri, che rischiano al 10', quando Hendrick da fuori area manda a lato di poco, e al 21', quando Sirigu è impeccabile su colpo di testa di Murphy sugli sviluppi di un corner. Pochi gli squilli dell'Italia 2 forgiata da Conte, la coppia Immobile-Zaza si vede poco, Bernardeschi è il più attivo ma è spesso fermato con le cattive maniere dalla formazione di O'Neill. La prima vera occasione della Nazionale arriva al 43', un'azione personale di Immobile, conclusa da un tiro impreciso.

Ripresa, l'Irlanda virtualmente eliminata aumenta la pressione nei confronti degli Azzurri, ma la partita resta brutta e il campo non aiuta. Al 53' fiammata dell'Italia: De Sciglio serve al centro Zaza che in girata sfiora la traversa. Ritmi concitati, ma la squadra di O'Neill non riesce a infastidire Sirigu, anche se schiaccia nella propria metà campo gli Azzurri. Conte cerca di rivitalizzare i suoi inserendo Darmian per Bernardeschi e Insigne per Immobile.

Proprio i guizzi dell'attaccante del Napoli danno la scossa agli Azzurri: Insigne colpisce il palo al 75', l'occasione più chiara dell'Italia fino a quel momento. 

Ma la squadra di Conte dà segni di cedimento: dopo un errore di Bonucci, con Sirigu che rimedia in uscita su Hoolahan, all'85' Brady anticipa Bonucci e Sirigu e fa esultare gli irlandesi.

 

Svezia-Belgio 0-1
84' Nainggolan (B)

Primo tempo soporifero, la Svezia costretta a vincere si mostra incapace di creare occasioni, Ibrahimovic è ingabbiato, di Berg l'occasione più nitida ma Courtois da distanza ravvicinata respinge.

Scandinavi più tonici in avvio di ripresa, mentre il Belgio resta frenato dalla paura di essere eliminato. Ibrahimovic al 51' manda fuori di poco, Ekdal di piatto impegna a terra Courtois. In contropiede i Diavoli Rossi si fanno vedere con Lukaku, mentre Courtois si deve superare per respingere una punizione di Ibrahimovic.

Dentro Mertens nel concitatissimo finale, l'esterno del Napoli spaventa subito Isaksson, bravo a deviare in angolo. Nel ribaltamento di fronte, è De Bruyne a salvare sulla linea l'inzuccata di Kallstrom.

All'84' la rete che certifica il secondo posto belga e l'eliminazione della Svezia: Nainggolan in controbalzo trova l'1-0 che chiude la partita.

©

ULTIME NOTIZIE:

©Euro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
Euro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
©Euro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
Euro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
©Euro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
Euro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
©Euro2020, singolare petizione in Scozia per Roberto Mancini
Euro2020, singolare petizione in Scozia per Roberto Mancini
©Euro2020, arriva la confessione di Gigio Donnarumma
Euro2020, arriva la confessione di Gigio Donnarumma
©Italia campione: le parole di Malagò in esclusiva
Italia campione: le parole di Malagò in esclusiva
 
I 10 calciatori italiani più costosi: ecco la gallery
Marocco-Spagna, le più belle foto dei tifosi
Olivia Holdt: le foto della stupenda calciatrice
Szymon Marciniak, che muscoli! Le foto dell'arbitro sono incredibili
Quanto affetto per Pelé nel momento più difficile di O'Rei: le toccanti immagini
Argentina, le belle tifose danno spettacolo in Qatar: le foto
Daley Blind: le foto della commovente dedica dopo il gol
Izabel Goulart è troppo bella. Le foto di lady Trapp