Euro2020, Koke non ha digerito la sconfitta con l'Italia

"Il calcio a volte è anche crudele e ingiusto e ieri è capitato a noi".

7 Luglio 2021

Le parole di Koke

Koke, centrocampista della Spagna, non ha ancora digerito la sconfitta contro l'Italia.

"E' il momento di riposare e recuperare dopo una stagione impegnativa e molto positiva, con momenti di enorme allegria e pieni di insegnamenti. Torneremo più forti. Grazie a tutti quelli che ci hanno accompagnati nei momenti buoni e in quelli negativi. Ci sono tanti motivi per guardare al futuro con ambizione e ottimismo. Il calcio a volte è anche crudele e ingiusto e ieri è capitato a noi. Usciamo da Euro 2020 a testa alta, dopo aver composto un gruppo incredibile, che ha saputo giocare e soffrire sempre insieme, superando ogni avversità dentro e fuori dal campo".

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©alberto marzariEuro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
Euro2020, Chiellini aggrappato a Saka per una vita intera
©museo del calcioEuro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
Euro2020: doppia celebrazione del Museo del Calcio
©Getty ImagesEuro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
Euro2020: il retroscena di Evani sui calci di rigore
©Getty ImagesEuro2020, singolare petizione in Scozia per Roberto Mancini
Euro2020, singolare petizione in Scozia per Roberto Mancini
©Getty ImagesEuro2020, arriva la confessione di Gigio Donnarumma
Euro2020, arriva la confessione di Gigio Donnarumma
©Getty ImagesItalia campione: le parole di Malagò in esclusiva
Italia campione: le parole di Malagò in esclusiva
 
Italia-Inghilterra 1-0, le pagelle: Azzurri rinati
Il derby di Madrid lo vince Ancelotti. Le foto del match
Sfida al vertice in Serie A tra Milan e Napoli. Le foto del match
Cartellino rosso! Angel Di Maria si fa cacciare dal campo a Monza: le foto
Udinese-Inter 3-1, le pagelle
Grande spavento per Marco Reus: esce dal campo in barella! Le foto
Fallo shock di Collins su Grelish: le foto del bruttissimo intervento
Fantacalcio, i nostri consigli per la settima giornata: chi schierare tra portieri, difensori, centrocampisti e attaccanti