Euro2020, Castellacci: "Eriksen fortunato, Kjaer bravo"

"Pensate se fosse successo un fatto del genere in una palestra o una piccola piscina" dice l'ex medico della Nazionale.

14 Giugno 2021

Castellacci e la tragedia evitata

Enrico Castellacci, già medico della nazionale italiana, ha parlato con TeleRadioStereo di quanto successo a Christian Eriksen.

“Devo dire che intanto il giocatore, al quale vanno i miei più affettuosi auguri, è stato fortunato perché gli è capitato lì dove ha potuto contare sul rapido apporto dei medici - ha detto -. Pensate se fosse successo un fatto del genere in una palestra o una piccola piscina. La cosa fondamentale è intervenire immediatamente, il capitano Simon Kjaer è stato bravissimo perché ha fatto un intervento di tipo medico, ovvero togliere un ostacolo dalla gola, perché la lingua si arrotola e va indietro e impedisce il respiro. Sono stati immediati i soccorsi da parte dei sanitari che hanno effettuato il massaggio cardiaco, poi fortunatamente la sua è stata una fibrillazione ventricolare quindi poteva avere il riscontro del defibrillatore che funziona solo in casi di fibrillazione, e dunque è stato defibrillato ed è andato tutto bene. Un dramma ma abbiamo evitato una tragedia ben più grave”.

“L'arresto cardiaco può essere dovuto a tantissimi motivi, negli atleti un cuore sano è difficile che possa andare in fibrillazione, si presuppone che al di sotto ci sia una malattia di base che non è stata rilevata perché alcune patologie non sempre vengono rilevate durante le visite che vengono effettuate per l'idoneità - ha aggiunto Castellacci -. Per cui ci può essere un problema legato al ritmo, le aritmie comportano questo problema, ma tante sono le cause, bisogna capire cosa abbia scatenato il problema in Eriksen. Bisogna capire come vengono fatti gli accertamenti e i test di idoneità, quello che posso affermare con certezza è che in Italia vengono eseguiti test di idoneità più sicuri e più seri rispetto al resto del mondo. Non ho remore su questo perché sappiamo con quanta serietà vengono rilasciate le idoneità in Italia. Ricordo che nel caso di Puerta, il giocatore spagnolo che venne a mancare, il giornale più importante spagnolo scrisse che in Italia non sarebbe successo. L'Inter poi è una grande società e ha un ottimo staff medico, dunque non ho dubbi”.

©Getty Images

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Getty ImagesTokyo 2020, ko per le ragazze del volley
Tokyo 2020, ko per le ragazze del volley
©Getty ImagesTokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
Tokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 31 luglio
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 31 luglio
©Getty ImagesTokyo 2020, Irene Vecchi desolata:
Tokyo 2020, Irene Vecchi desolata: "Sembra un po' una maledizione".
©Getty ImagesTokyo 2020, calcio maschile: ecco le quattro semifinaliste
Tokyo 2020, calcio maschile: ecco le quattro semifinaliste
©Getty ImagesTokyo 2020, Pizzolato onora i nonni scomparsi
Tokyo 2020, Pizzolato onora i nonni scomparsi
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle