Suso e quella clausola che fa gola a tanti

Lo spagnolo è uno degli intoccabili della squadra di Gattuso, ma il suo futuro è in bilico.

Suso è il vero trascinatore del Milan in questo inizio di campionato con 4 reti e ben 7 assist vincenti per i compagni.

Lo spagnolo ha sbloccato la gara contro il Genoa, poi vinta 2-1, che ha permesso alla squadra di Gennaro Gattuso di agganciare la Lazio al quarto posto in classifica, in piena lotta per un posto in Champions, obiettivo della società rossonera.

L’ex Liverpool ha un contratto fino al 2022, firmato a settembre 2017 che gli permette di guadagnare 3 milioni di euro netti a stagione. Nell’accordo è presente una clausola rescissoria valida solo per l’estero da 38 milioni di euro esercitabile entro il 15 luglio.

Le grandi prestazioni in rossonero, che gli hanno fatto guadagnare la convocazione con la Spagna di Luis Enrique, stanno attirando le attenzioni delle big europee.

Secondo rumors provenienti dalla Spagna, l’esterno offensivo classe 1993 è finito nel mirino del presidente del Real Madrid Florentino Perez.

Leonardo, consapevole che la cifra della clausola è molto accessibile alle super potenze europee, ha già in programma un incontro con l’entourage di Suso per un nuovo ritocco dell’ingaggio con anche un prolungamento del contratto e una modifica della clausola: si parla di una cifra pari, almeno, ai 60 milioni di euro, con la possibilità anche di eliminarla completamente.

ARTICOLI CORRELATI:

Juve, il Barça segue ancora de Ligt
Juve, il Barça segue ancora de Ligt
L'Inter prende Chong e lo parcheggia
L'Inter prende Chong e lo parcheggia
Juve, Guardiola si allontana
Juve, Guardiola si allontana
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium