Mercato Serie A - Skriniar, Koulibaly, Dzeko, Isco: rivoluzione nelle big a gennaio

Le società hanno sostenuto notevoli investimenti durante la finestra estiva di calciomercato. E torneranno alla carica.

23 Ottobre 2020

La stagione del grande calcio in Europa è appena agli inizi. I risultati delle prime giornate nei maggiori campionati nazionali del vecchio continente hanno già dato i primi responsi circa i vari equilibri che si instaureranno in questo o quel torneo, così come pure le prime gare delle fasi a giorni di Champions League ed Europa League serviranno a fare chiarezza sulle reali ambizioni dei top club in questa stagione. Molto è cambiato rispetto ad un anno fa, complice pure un mercato di rafforzamento che, in parte, ha stravolto l’assetto tattico di molte squadre in lizza per le prime posizioni nei rispettivi campionati.

La Serie A non è stata da meno. Squadre come Juventus, Inter ma anche Napoli e Milan, hanno sostenuto notevoli investimenti durante la finestra estiva di calciomercato, proprio per non farsi trovare impreparate con l’avvio del campionato e degli impegni europei. Ma, come accade da anni ormai, le trattative ed i contatti tra i vari procuratori ed agenti con le società di calcio proseguono imperterrite, nonostante occorrerà attendere il mese di gennaio per la firma dei nuovi contratti.

Tra i nomi più discussi di questa estate troviamo quello di Milan Škriniar, il difensore centrale dell’Inter passato dall’essere titolare inamovibile dei nerazzurri a pedina sacrificabile per il tecnico Antonio Conte. Lo slovacco è uno dei pezzi pregiati più ambiti dalle squadre di mezza Europa. Negli ultimi giorni, sul nome dell’ex Samp si sarebbe fiondato anche Jürgen Klopp che, complice il crack al ginocchio di Virgil van Dijk, avrebbe individuato nel giocatore dell’Inter il perfetto sostituto in difesa. 
Nelle prossime settimane, Conte e la dirigenza nerazzurra dovranno decidere se privarsi o meno del forte centrale di difesa: se il giocatore alla fine resterà a Milano, allora l’Inter potrà veramente rientrare nel novero delle pretendenti della lotta Scudetto, così come riferiscono tutti gli operatori del settore, tra cui Betway che mette in lavagna l’Inter vincente in Serie A a 3,50 subito dietro la Juventus.

Da un difensore a un altro. È il caso di Kalidou Koulibaly del Napoli, il calciatore senegalese al passo d’addio dal club azzurro. Il suo trasferimento doveva concretizzarsi già nel corso di questa estate (è stato vicinissimo al passaggio al Manchester City di Pep Guardiola), tuttavia la contropartita economica offerta dal club inglese non avrebbe soddisfatto Aurelio De Laurentiis. Secondo quanto riportato, il capitano della nazionale del Senegal sarebbe ancora uno dei pezzi pregiati più richiesti disponibili sul mercato. Oltre al City, anche lo United ed il Paris Saint-Germain sono pronti a fare follie per il robusto centrale partenopeo. Ma la squadra che pare essere in vantaggio è il Liverpool. Se Škriniar non dovesse convincere Klopp, allora i Reds potrebbero fare all-in e mettere sul piatto i 75 milioni di euro richiesti dal patron degli azzurri per il suo giocatore. Soldi, tanti soldi che il Napoli potrebbe reinvestire per regalare al tecnico Gennaro Gattuso un colpo a sorpresa a gennaio (Francesco Caputo del Sassuolo o Emerson Palmieri del Chelsea).

Capitolo Edin Dzeko. Il bosniaco della Roma aveva in pratica chiuso in estate per il suo passaggio alla Juventus, trasferimento poi saltato nelle ultimissime ore. L’attaccante è rimasto a Roma, città alla quale lui e la famiglia sono molto legati, riprendendosi il ruolo di punto di riferimento nella manovra offensiva del tecnico Paulo Fonseca. Tuttavia, il suo futuro prossimo potrebbe essere lontano dalla Capitale.

Così come riportato dalla stampa locale, il giocatore, in scadenza di contratto con i giallorossi a giugno 2022, starebbe per passare nella scuderia dei giocatori curati da Alessandro Lucci che, così come avvenuto per Aleksandar Kolarov (altro assistito di Lucci), agevolerebbe il trasferimento del bosniaco a gennaio all’Inter. La Juventus, infine, si sarebbe messa sulle tracce di Isco, centrocampista del Real Madrid ormai scaricato dall’allenatore Zinedine Zidane. L’affare si potrebbe chiudere nella prossima finestra utile intorno ai 40 milioni di euro, con Andrea Pirlo che, di fatto, avrebbe l’uomo in più richiesto sulla mediana. 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesFiorentina-Piatek, la nuova mossa dei viola
Fiorentina-Piatek, la nuova mossa dei viola
©Getty ImagesCagliari: novità per il possibile ritorno di Nainggolan
Cagliari: novità per il possibile ritorno di Nainggolan
©Getty ImagesRadja Nainggolan, la mossa che spariglia le carte
Radja Nainggolan, la mossa che spariglia le carte
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina