Hernanes bianconero felice

È tra i pochi giocatori rimasti a disposizione di Max Allegri durante la sosta del campionato, che ha portato via alla Juventus buona parte della propria rosa tra italiani e stranieri. Chissà che Hernanes non approfitti anche di questo piccolo vantaggio per recuperare ulteriore terreno nelle gerarchie bianconere, nelle quali l’ex interista si sta comunque inserendo.
 
Il Profeta, comparsa a inizio stagione, sta vivendo un inizio di 2016 positivo. Poche partite, ma di qualità, compresa quella di Monaco di Baviera in Champions.
 
Finita male, ma senza nulla da recriminare secondo Hernanes, che ha parlato a J Tv: "Non dobbiamo avere rimpianti, ma la consapevolezza di avere giocato alla pari. È stata una sfida equilibrata, il Bayern non creava particolari preoccupazioni. Poi è andata come sappiamo, ma abbiamo imparato molto da entrambe le gare. Pensiamo già all'anno prossimo, perché dobbiamo affrontare le squadre di quel livello con ancora più consapevolezza e convinzione per toglierci soddisfazioni anche in Europa".
 
Anno prossimo in cui però Hernanes potrebbe anche non essere più bianconero: “Ora si è sistemato tutto dopo un inizio di stagione non al massimo. Mi sono ambientato bene, sono felice di essere a Torino e credo che questo si veda anche in campo”.
 
Hernanes spera quindi di contribuire alla conquista di quello che sarebbe il primo scudetto della carriera: “Mancano otto partite più la finale di Coppa Italia, è il momento di spingere ancora di più per arrivare davanti a tutti. Non possiamo più sbagliare”.

ARTICOLI CORRELATI:

Juve, tante opzioni per arrivare a Milik
Juve, tante opzioni per arrivare a Milik
Juve o Milan: le parole di Scamacca
Juve o Milan: le parole di Scamacca
De Paul chiede la cessione: c'è la Fiorentina
De Paul chiede la cessione: c'è la Fiorentina
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa