Un "like" costa il posto a due russi

Glushakov e Yeshchenko sarebbero stati puniti dallo Spartak Mosca per avere apprezzato una poesia ironica su Carrera: non convocati per Vienna.

19 Settembre 2018

Costa caro un "like" su Instagram a una poesia di sfottò a Massimo Carrera, l'allenatore dello Spartak Mosca.

Il tasto incautamente schiacciato sarebbe la causa, secondo i media russi, della decisione del club russo di non convocare il capitano Denis Glushakov e il difensore Andrei Yeshchenko per la trasferta di Europa League contro il Rapid Vienna.

La poesia incriminata viene recitata in un video dall'attore Dmitri Nazarov. Glushakov nega di aver messo il "mi piace" al filmato, Yeshchenko, invece, sostiene di averlo messo per sbaglio e di averlo poi eliminato.

©Getty Images

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Getty ImagesTokyo 2020: altra grande soddisfazione per Federica Pellegrini
Tokyo 2020: altra grande soddisfazione per Federica Pellegrini
©Getty ImagesTokyo 2020, la transgender Hubbard si ritira ufficialmente
Tokyo 2020, la transgender Hubbard si ritira ufficialmente
©Getty ImagesTokyo 2020, rivelazione shock di Simone Biles
Tokyo 2020, rivelazione shock di Simone Biles
©Getty ImagesTokyo 2020: oro e record del mondo per McLaughlin
Tokyo 2020: oro e record del mondo per McLaughlin
©Getty ImagesVanessa Ferrari, euforia a Fiumicino: le sue parole
Vanessa Ferrari, euforia a Fiumicino: le sue parole
©Getty ImagesMarcell Jacobs negli Usa: il manager fa chiarezza
Marcell Jacobs negli Usa: il manager fa chiarezza
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle