Torino, retroscena su Mazzarri

"Cairo credeva nel suo lavoro" ha detto l'assistente dell'ex tecnico granata.

Ai microfoni di TMW Antonio Finco, assistente di Mazzarri, ha svelato un retroscena: "Mazzarri voleva dimettersi il 30 novembre dopo la vittoria 1-0 a Genova. La società ha convinto il tecnico a restare, perché Cairo credeva nel suo lavoro".

"Mazzarri ha rescisso consensualmente, rinunciando anche a diversi soldi, per sbloccare la situazione. Lo ha fatto per liberare mentalmente la squadra da una contestazione durata mesi. I giocatori faticavano perché al primo pallone sbagliato arrivavano fischi".

"Contratto di Mazzarri in scadenza? Cairo ha più volte proposto il rinnovo. Dopo Natale siamo ripartiti bene. Poi è successo quel che è successo" ha concluso Finco.

mazzarri

ARTICOLI CORRELATI:

Robben:
Robben: "Mia moglie ha preso il Coronavirus"
Ibrahimovic si allena con l'Hammarby
Ibrahimovic si allena con l'Hammarby
Cristiano Ronaldo ha lasciato Funchal
Cristiano Ronaldo ha lasciato Funchal
 
Eleonora Boi, il fascino della giornalista
Michela Persico, la modella-giornalista
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara