Spagna, Rayo-Albacete sospesa per insulti a Zozulya

I supporter del Rayo accusano l'attaccante di essere un nazista.

16 Dicembre 2019

Clamoroso in Spagna. Il match di seconda divisione Rayo Vallecano-Albacete è stato sospeso per insulti da parte dei tifosi di casa nei confronti dell'attaccante ucraino Zozulya, accusato di essere filo nazista.

Nel primo tempo, prima sospensione decisa dall'arbitro Toca con lo speaker che ha invitato i tifosi a terminare i cori. Nell'intervallo, la decisione dell'Albacete di non tornare in campo. A nulla è valso il coro dei tifosi del Rayo: "Era uno scherzo, Zozulya era uno scherzo". La gara non è più ricominciata.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMarcello Lippi applaude Italiano e Juric
Marcello Lippi applaude Italiano e Juric
©Getty ImagesTre turni a Ettore Marchi, due per bestemmie
Tre turni a Ettore Marchi, due per bestemmie
©Getty ImagesGattuso:
Gattuso: "Sono io il primo colpevole"
 
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle
Serie A: Napoli-Juventus 1-0, le pagelle