Marotta: "Polemiche arbitrali? Solo invidia"

L'amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta, a margine dell'inaugurazione del J Medical, si sofferma sulle polemiche arbitrali seguite al derby di Torino vinto per 4-1 dai bianconeri.
 
"In Europa un episodio può mandarti fuori, in un campionato invece i valori vengono sempre fuori, al di là di certi errori arbitrali. La mancata espulsione di Bonucci? Rizzoli era in grado di intendere e di volere, ha usato lo strumento dell'ammonizione. La mancata ammonizione di Alex Sandro? Il regolamento dice che in caso di rigore non è obbligatorio ammonire o espellere il giocatore. Le tante vittorie della Juve hanno portato a una cultura dell'invidia".
 
Ottimismo per Allegri e Pogba: "Con Allegri abbiamo un ottimo rapporto, il nostro matrimonio sta sviluppando una vita di grande felicità. Il rinnovo è una priorità? Sì, ci sono tutti i presupposti per dare continuità al contratto e continuare insieme un ciclo vincente. Insieme possiamo toglierci grandi soddisfazioni. Paul è un giocatore legato da un contratto lungo. Ha manifestato l'intenzione di rimanere con noi, ci sono tutti i presupposti per continuare insieme".

ARTICOLI CORRELATI:

Il Crotone è più forte del silenzio
Il Crotone è più forte del silenzio
Coronavirus, pioggia di conferenze stampa cancellate in Serie A
Coronavirus, pioggia di conferenze stampa cancellate in Serie A
Coronavirus, la Pianese chiarisce la situazione
Coronavirus, la Pianese chiarisce la situazione
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium