Hakan Sükür rischia 4 anni di carcere

24 Febbraio 2016

Il clima di tensione in Turchia è altissimo e il presidente Recep Tayyip Erdogan è sempre più nel mirino della critica. La repressione del dissenso ha colpito anche una vecchia conoscenza del calcio italiano: Hakan Sükür, attaccante bandiera del Galatasaray e passato nelle fila di Torino, Inter e Parma.

Secondo quanto riportato da repubblica.it, l’ex punta è stata incriminata per aver rivolto insulti a Erdogan attraverso il suo profilo Twitter nonostante avesse negato che fossero rivolti proprio al presidente. Per questo rischia addirittura 4 anni di carcere.

Hakan Sükür, miglior marcatore della nazionale turca con 51 gol in 112 partite, dopo aver appeso gli scarpini al chiodo si era candidato nell’Akp, partito islamico-conservatore dello stesso Erdogan,  ma nel 2013 si era dimesso dal suo ruolo di parlamentare in seguito allo scandalo per corruzione che ha investito il presidente e i suoi sodali. Da allora Hakan Sükür è diventato suo acerrimo nemico, schierandosi con Fethullah Gülen, un predicatore che vive negli Stati Uniti.

E a proposito di Stati Uniti, l’ex bomber ora incriminato si trova attualmente in California per aprire un’accademia di calcio e imparare l’inglese.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Il ritorno di José Mourinho fa felice Juric
Il ritorno di José Mourinho fa felice Juric
©A Roma sarà un Mourinho diverso
A Roma sarà un Mourinho diverso
©Superlega, ora la Uefa fa sul serio: la Juventus trema
Superlega, ora la Uefa fa sul serio: la Juventus trema
 
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto