Coronavirus, Serie C sul piede di guerra

"Protocollo irricevibile, pronti a iniziative clamorose": così una lettera dell'associazione dei medici del calcio.

Se Serie A e B si avviano a una lenta ripartenza, con ancora tanti dubbi, dopo la lunghissima sosta forzata a causa della pandemia di Coronavirus, in Serie C tutto lascia pensare che la stagione della Serie C non riprenderà.

Al grido di dolore del presidente di Lega Francesco Ghirelli dopo il Consiglio Federale (“Noi non siamo in grado di tornare a giocare”), si è infatti unita la dura presa di posizione dell’associazione medici del calcio, guidata da Enrico Castellacci.

"La ripresa della serie C, con questo protocollo, è un'ipotesi irricevibile” si legge infatti in una lettera che la Lamica, l'associazione dei medici del calcio, ha inviato al consiglio federale della Figc e per conoscenza alla Lega Pro.

Tutti i medici della C, dopo la decisione del consiglio federale di portare a compimento i tornei professionistici, hanno sottoscritto un documento nel quale giudicano inapplicabile per la loro serie il protocollo sanitario.

Annunciata anche la possibilità di mettere in atto "iniziative clamorose" di protesta.

 

serie c generica

ARTICOLI CORRELATI:

Ibrahimovic positivo al Coronavirus
Ibrahimovic positivo al Coronavirus
Juventus, Dybala si allena con il gruppo
Juventus, Dybala si allena con il gruppo
Piace la nuova Juve di Pirlo, tris alla Samp
Piace la nuova Juve di Pirlo, tris alla Samp
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa