Coronavirus, la Fiorentina fa il punto

"I nostri positivi sono asintomatici": così il medico sociale dei viola.

La ripresa degli allenamenti, seppur a livello individuale, è coincisa con nuove positività al Coronavirus in casa Fiorentina.

Nessun allarme particolare, però, come spiega il responsabile medico della squadra, Luca Pengue, ai microfoni di "Sabato Sport" su RadioUno: "Noi stiamo seguendo alla lettera quelle che sono le indicazioni che ci sono state fornite. I componenti che sono risultati positivi sono assolutamente in ottime condizioni, asintomaci". 

"È stata una sorpresa anche per loro riscontrare la positività perché c'era un'assenza completa di sintomi - ha aggiunto - ma questo si collega al concetto che stiamo affrontando un nemico invisibile. Chi si ritrova ad essere positivo è qualcuno che non ha alcun sintomo, quindi è difficilissimo controllare che il virus non si continui a propagare nella popolazione".

Pengue ha poi commentato il tanto discusso protocollo: "Va sicuramente attuato alla lettera perchè è fatto per tutelare la salute non solo dei calciatori ma di tutte le persone che orbitano intorno a questa attività. Dobbiamo tenere conto anche di tanti aspetti come quello psicologico. Parliamo di ragazzi che sono stati chiusi nelle proprie abitazioni per diverso tempo e quindi è chiaro che bisogna dare una gradualità a tutta la ripresa del movimento. I calciatori sono esseri umani come lo siamo noi".

 

ARTICOLI CORRELATI:

Europa League, il sorteggio di Inter e Roma
Inter, nuovo stop: solo 2-2 per Conte a Verona
Inter, nuovo stop: solo 2-2 per Conte a Verona
Spal travolta dall'Udinese e vicino alla B
Spal travolta dall'Udinese e vicino alla B
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa