Calcio in ebollizione: la Figc rinvia tutto all'8 maggio

Gravina parla di "fughe in avanti dannose".

"Nessun accordo e nessuna indicazione di date" per la ripresa del campionato: lo dicono all'ANSA fonti Figc con riferimento alla polemica di ieri sera tra la Lega di A e il ministro Spadafora sulla riunione tra le componenti del calcio italiano dello scorso 22 aprile. 

Durante il confronto in video conferenza, spiegano a via Allegri, "è stata la Lega di Serie A a manifestarne l'esigenza, non appena le condizioni lo avessero consentito". Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, intende approfondire la situazione nella riunione del prossimo consiglio Federale dell'8 maggio, anche per questo tali "fughe in avanti sono ritenute dannose per il calcio italiano".

Gravina

ARTICOLI CORRELATI:

Europa League, ecco le rivali di Inter e Roma
Europa League, ecco le rivali di Inter e Roma
Inter, nuovo stop: solo 2-2 per Conte a Verona
Inter, nuovo stop: solo 2-2 per Conte a Verona
Spal travolta dall'Udinese e vicino alla B
Spal travolta dall'Udinese e vicino alla B
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa