Ancelotti in difesa di Galliani

L'ex tecnico del Milan: "E' come contestare la Madonna, è il più bravo d'Italia".

Dopo essere stato vicino al clamoroso ritorno, Ancelotti, attraverso le colonne del Corriere della Sera, è accorso in aiuto di Galliani, fortemente contestato dal popolo rossonero: "La contestazione a Galliani? E' come contestare la Madonna, è il più bravo d'Italia".

Poi si parla di Real Madrid: "Al Real mi hanno bocciato perché non ho vinto. Poteva durare anche cinque anni, ma la filosofia lì è questa. La 'Decima' mi ha dato la possibilità di essere confermato l'anno successivo, niente di più". Su Mihajlovic: "Non bisogna perdere la fiducia, bisogna dare tempo agli allenatori".

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, l'appello di Marotta
Coronavirus, l'appello di Marotta
Coronavirus, Gabbiadini torna a sorridere
Coronavirus, Gabbiadini torna a sorridere
Coronavirus: De Silvestri ha un sogno
Coronavirus: De Silvestri ha un sogno
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina