Allegri: "Vanno arrestati"

Il tecnico della Juventus ha commentato duramente le scritte oltraggiose contro Gaetano Scirea e le vittime dell'Heysel.

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha commentato duramente le scritte oltraggiose contro Gaetano Scirea e le vittime dell'Heysel apparse nei muri antistanti il settore ospiti del Franchi prima della partita tra i bianconeri e la Fiorentina

"Chi le ha fatte sarebbe quasi da arrestare. Ci vuole educazione. E' una questione di persone, educazione e rispetto, non dipende dalle singole tifoserie, ma da persone singole. Stasera è stata una partita meravigliosa sul piano tecnico, tattico, con un pubblico meraviglioso. Chi ha scritto certe cose non dico che andrebbe arrestato, ma quasi. Finché avvengono cose così senza trovare una soluzione è un qualcosa di diseducativo". 

"Si passa col pullman e vedo genitori che pigliano i figli in mano e li "tirano" contro il pullman. Non c'è da scherzare. Se è normale una cosa del genere: il figliolo quando sarà grande, piglierà il suo figliolo e lo tirerà contro il pullman. Quindi bisogna darsi una regolata", sono le parole del mister bianconero.

allegri

ARTICOLI CORRELATI:

Simy avvicina il Crotone alla A
Simy avvicina il Crotone alla A
Juventus, Sarri si scaglia contro l'orario
Juventus, Sarri si scaglia contro l'orario
Giacomelli può lasciare Vicenza
Giacomelli può lasciare Vicenza
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa