Treviso, Alessandro Zanelli a testa bassa

Treviso, Alessandro Zanelli a testa bassa

Dopo nove sconfitte consecutive, la Nutribullet Treviso ha trovato la prima gioia in LBA, sconfiggendo la Happy Casa Brindisi in uno scontro diretto nelle zone basse della classifica di campionato. Tra i protagonisti della vittoria della compagine veneta c'è sicuramente il capitano Alessandro Zanelli, autore di 13 punti con 4/4 dal campo.

"Non guardo le statistiche, ognuno ha dato un contributo. Ci tenevamo tantissimo – ha dichiarato il play dei biancazzurri, al termine della gara, nelle parole riportate da 'La Tribuna di Treviso' -. Per una sera possiamo evitare gli incubi andando a dormire. Ora testa bassa, abbiamo ancora moltissimo da recuperare. La strada potrebbe essere quella giusta, attraverso migliori percentuali da 3 ma soprattutto una maggiore intensità difensiva. Rispetto alle precedenti uscite non c’è stata ansia, semmai una tensione positiva che dovremo mantenere".

"Voglio ringraziare i tifosi, nonostante delle frizioni in settimana ci hanno supportato dall’inizio alla fine. Ringrazio anche lo staff medico che in questo periodo sta facendo moltissimo per risolvere tanti problemi e per farci giocare: non dimentichiamo mai che alle nostre spalle c’è un intero gruppo di lavoro che ci permette di giocare al meglio delle possibilità. Ora resettiamo, torniamo a pensare ad una partita alla volta" ha concluso Zanelli.

Articoli correlati