Serie A, multe per quattro club

Nel mirino del Giudice Sportivo sono finite le tifoserie di Cantù, Virtus, Brindisi e Reggio Emilia.

8 Aprile 2019

Decima giornata di ritorno, gare del 7 aprile 2019: ecco le decisioni del Giudice sportivo. 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA. Ammenda di Euro 500,00 per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta), senza colpire
HAPPYCASA BRINDISI. Ammenda di Euro 2.200,00 per offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri.
ACQUA S. BERNARDO CANTU'. Ammenda di Euro 3.000,00 per offese collettive e minacce collettive e frequenti verso gli arbitri e nei confronti di un tesserato ben individuato della squadra avversaria.
ACQUA S. BERNARDO CANTU'. Ammonizione per rilevante irregolarità delle attrezzature obbligatorie (mancata sincronizzazione degli stop lamp e fine dei 24 secondi con i relativi cronometri).
SEGAFREDO BOLOGNA. Ammenda di Euro 3.000,00 per offese collettive frequenti verso gli arbitri e per aver preso a calci e pugni la protezione in plexiglass posta all'ingresso degli spogliatoi al passaggio degli arbitri, nonché per uso di fischietti per tutta la gara.
ALEKSANDAR DJORDJEVIC (allenatore SEGAFREDO BOLOGNA). Ammonizione per aver tenuto un comportamento irriguardoso e protestatario verso gli arbitri a fine gara.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesC'è un positivo nella Vuelle Pesaro
C'è un positivo nella Vuelle Pesaro
©Sportal.itLa Virtus Bologna sospende l'attività giovanile
La Virtus Bologna sospende l'attività giovanile
©Getty ImagesThomas Heurtel, un sì a metà all'Asvel
Thomas Heurtel, un sì a metà all'Asvel
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle