Olimpia sconfitta, Messina punge i suoi

Il coach delle Scarpette rosse non le manda a dire dopo la sconfitta interna in Eurolega contro il Baskonia.

23 Dicembre 2020

"Non voglio pensare male, ma se ci facciamo condizionare dai risultati dei nostri avversari o dalla classifica, allora potremmo metterci davvero poco a rovinare quanto di buono abbiamo costruito finora. Di fatto il nostro approccio fisico e mentale stasera non era all’altezza. Di questo dovremo parlare". E' severo nei confronti dei suoi giocatori il giudizio di Ettore Messina, dopo la sconfitta per 79-84 dell'Olimpia Milano contro il Baskonia in Eurolega.

"Non abbiamo prodotto abbastanza stop, non abbiamo avuto ritmo, fluidità e questo ci è costato la partita – ha aggiunto Messina -. Credo sia stata una gara simile a quella giocata con la Stella Rossa, all’ultimo quarto con il Panathinaikos, al secondo tempo difensivo giocato contro Brindisi. Quando una squadra è coesa riesce a non subire il gioco avversario e poi le cose vengono meglio anche in attacco. Può succedere anche il contrario, ma è più difficile".

Il coach delle Scarpette rosse ha voluto comunque complimentarsi con gli avversari di serata: "Hanno meritato di vincere, hanno giocato meglio e più duro di noi. Fin dai primi due o tre possessi schizzando avanti 7-0 hanno dettato il ritmo della partita. Ci hanno attaccato dal palleggio per tutta la sera e non siamo stati in grado di fermarli".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMartino:
Martino: "Olimpia, campioni ma non solo"
©Getty ImagesDominique Sutton si toglie nove anni per Reggio Emilia
Dominique Sutton si toglie nove anni per Reggio Emilia
©Getty ImagesFrank Vitucci pronto per il derby personale
Frank Vitucci pronto per il derby personale
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto