NFL, la promessa di Aaron Rodgers: “Risorgerò”

Nonostante l'età avanzata, il quattro volte MVP non alza bandiera bianca

Ci sono All Star che non hanno paure delle sfide all'apparenza impossibili. Uno di questi è Aaron Rodgers. Il 39enne QB dei New York Jets, nella prima gara stagionale, si è rotto il tendine d'Achille.

Considerata l'età, la possibilità di un ritiro sembrava concreta e, invece, dubito dopo essere stato operato a Los Angeles, il QB ha fatto un post in cui, oltre a tranquillizzare tutti, ha fatto capire che non ha nessuna intenzione di lasciare lo sport della sua vita, anzi…

Sotto contratto con i Jets sino al 2025, Aaron Rodgers pare deciso a tornare in campo nel 2024: "Risorgerò ancora", le sue chiare parole. Robert Saleh, coach dei Jets, è stato chiaro sul futuro del 39enne QB: "Sarei stupito se non tornasse a giocare". Insomma, niente ritiro ma la voglia di superare anche questo ostacolo e tornare a giocare ai suoi (eccellenti) livelli. Aaron Rodgers non ha paura di niente e nessuno. Anche Kobe Bryant è rientrato in campo, ultra trentenne, dopo la rottura del tendine d’Achille.

Articoli correlati