Nadia Battocletti, storico record italiano

Atletica, risultati

Un’altra impresa di Nadia Battocletti. Magnifica gara dell’azzurra che nei Campionati italiani dei 10 chilometri di corsa su strada, a Pescara, migliora il primato nazionale con il tempo di 31:36. Battuto il crono di 31:52 stabilito da Nadia Ejjafini undici anni fa, a Manchester il 20 maggio del 2012. Per la seconda volta in questa stagione, la 23enne trentina delle Fiamme Azzurre riscrive un record dopo quello ottenuto nei 5000 con 14:41.30 sulla pista di Londra il 23 luglio prima di raggiungere la finale nella stessa specialità ai Mondiali di Budapest dove è arrivata sedicesima, senza raccogliere il piazzamento che desiderava. Ma la regina del mezzofondo aveva già ritrovato il sorriso nello scorso weekend, con il personale demolito in 4:03.34 nei 1500 di Padova, e conferma di potersi esprimere ad alto livello anche su distanze più lunghe, dopo aver sfiorato il limite dei 10.000 su pista in maggio con 31:06.42. È il suo quarto titolo italiano assoluto della stagione (oltre ai successi di 5000, 10.000 e cross), il nono della carriera, quando si avvicina il prossimo appuntamento dei Mondiali di corsa su strada a Riga, in Lettonia, dove il 1° ottobre sarà al via nei 5 chilometri. Sul podio tricolore la vicentina Rebecca Lonedo (Fiamme Oro, 32:29), seconda come nell’ultima edizione con un progresso di quasi mezzo minuto, e la piemontese Valentina Gemetto (Dk Runners Milano), al personale in 32:46 per il terzo posto, ma scendono sotto i 33 minuti anche Anna Arnaudo (Battaglio Cus Torino, 32:54) e Giovanna Selva (Carabinieri, 32:59).

Fa il bis Pietro Riva tra gli uomini. Seconda vittoria di fila nella rassegna per il 26enne delle Fiamme Oro, che quest’anno si era già ripetuto nei 10.000 su pista. Al rientro dopo essere stato frenato da un infortunio nei mesi scorsi, il piemontese riesce a imporsi in 28:23 con venti secondi di vantaggio sul recordman italiano di maratona Iliass Aouani (Fiamme Azzurre, 28:43). Entrambi saranno impegnati nella mezza maratona iridata di Riga, fra tre settimane. Terzo gradino del podio in 28:46 per il pugliese Pasquale Selvarolo (Fiamme Azzurre) seguito dal maratoneta Yassine El Fathaoui (Circolo Minerva Parma, 28:58) e da Alberto Mondazzi (Atl. Casone Noceto, 29:00) sui quattro giri del circuito con partenza e arrivo in Piazza della Rinascita, meglio nota come Piazza Salotto. Un weekend all’insegna dello sport e della prevenzione, nell’ambito dell’iniziativa PesGara per la legalità, sui temi della sicurezza ma anche della salute.

Titolo under 23 femminile alla reggiana Sara Nestola (Calcestruzzi Corradini Excelsior), sesta assoluta in 33:08 per lasciarsi alle spalle Aurora Bado (Freezone, 33:45), rispettivamente argento e bronzo quest’anno nei 10.000 agli Europei di categoria, mentre Greta Settino (Toscana Atl. Empoli Nissan) finisce terza tra le promesse in 34:15. Nella manifestazione valida anche per i Societari di corsa, tagliano per primi il traguardo la burundese Francine Niyomukunzi (Caivano Runners, 31:31) e il connazionale Egide Ntakarutimana (Atl. Casone Noceto, 28:13). Il nuovo campione under 23 è Konjoneh Maggi (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) che in 29:54 precede Francesco Da Vià (Gs La Piave 2000, 30:04) e Nicolò Gallo (Atl. Mondovì Acqua San Bernardo, 30:14). Nella gara juniores vince Laura Ribigini (Atl. Arcs Cus Perugia, 35:13) nei confronti di Sara Arrigoni (Cus Parma, 35:55) e Nausica Barberini Magnani (Francesco Francia Bologna, 36:20). Al maschile Lorenzo Pelliciardi (Atl. Iriense Voghera, 30:56) festeggia tra gli under 20 davanti a Kiril Polikarpenko (Battaglio Cus Torino, 31:24) e Domenico Farina (Atl. Don Milani, 31:28). Assegnati anche i titoli under 18 con l’affermazione di Luciano Carallo (Collection Atl. Sambenedettese, 32:37) su Stefano Perardi (Battaglio Cus Torino, 32:41) e Omar Fiki (2S Atl. Spoleto, 32:45). Sui 6 chilometri delle allieve Federica Borromini (Atl. Cascina, 21:11) sfila la maglia tricolore alla campionessa uscente Giulia Bernini (Toscana Atl. Empoli Nissan, 21:24), terza Sofia Ferrari (Calcestruzzi Corradini Excelsior, 21:35).


Articoli correlati

P