Zanardi, le lacrime dei primi soccorritori

Grande paura e sgomento dei suoi compagni di staffetta.

"Ero davanti, ho sentito questo grande rumore, mi sono girato e ho visto lui, Alex Zanardi, ribaltato in una fossetta. Sono tornato indietro: ho visto una cosa che non avrei mai voluto vedere nella mia vita". E' andato a sbattere contro il camion? "Sì, praticamente sì. Poi come è stato l'impatto non lo so, io ero davanti".

Lo racconta Paolo Bianchini, tra coloro che era andato a riscontrare in un punto del tragitto Zanardi e gli altri della staffetta. "Li ho presi nel pezzo tra Torrita e Pienza - sono le parole riportate dall'Ansa -. Quando Alex mi ha visto, era supercarico. Mi ha detto: 'Paolo quando sono con te sono i giorni più belli della mia vita'". 

"E' proprio la sfortuna maledetta, il destino, che quando dice che deve succedere qualcosa, succede", dice commuovendosi Bianchini che è il proprietario dell'azienda Ciacci Piccolomini d'Aragona a Castelnuovo dell'Abate, nel comune di Montalcino, dove dovevano arrivare Zanardi e gli altri. L'arrivo nell'azienda era previsto verso le 17 ma la staffetta era in ritardo di circa un'ora sulle previsioni.

zanardi

ARTICOLI CORRELATI:

Nuovo intervento chirurgico per Alex Zanardi
Nuovo intervento chirurgico per Alex Zanardi
Zanardi trasferito in un centro specialistico
Zanardi trasferito in un centro specialistico
Le scommesse ai tempi del coronavirus
Le scommesse ai tempi del coronavirus
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa