Turista rischia di annegare, lo salva Filippo Magnini

L'episodio si è verificato domenica pomeriggio nei mari della Sardegna.

Dopo tante vittorie nelle piscine di tutto il mondo, Filippo Magnini vive forse una delle giornate più incredibili della sua vita in acque molto diverse: quelle dei mari della Sardegna.

Il campione pesarese (vincitore di un bronzo olimpico e due ori mondiali nei 100 metri stile libero) ha infatti salvato la vita a un incauto bagnante che come lui si trovava a Cala Sinzias, fra Villasimius e Costa Rei, in provincia di Cagliari. Magnini, in vacanza con la compagna Giorgia Palmas, è stato il primo a soccorrere l'uomo che, intorno alle 15.15 di domenica pomeriggio, era andato in crisi dopo aver tentato invano di raggiungere un grande cigno galleggiante che le onde e il vento stavano portando via.

I soccorsi sono stati prontamente chiamati dagli amici del turista, ma il primissimo aiuto è stato fornito dall'ex nuotatore, che intuita l'emergenza si è catapultato a nuoto verso l'uomo aiutandolo a restare a galla, per poi dare una mano ai soccorritori arrivati in gommone.

"Ho fatto solo il mio dovere - ha poi spiegato al 'Corriere della Sera' -. Si trovava in grande difficoltà, a un certo punto si è spaventato, si è bloccato e ha anche bevuto un po' d'acqua. Nel momento in cui sono riuscito a raggiungerlo nemmeno riusciva a parlare. Non è stato facile caricarlo sul gommone, abbiamo dovuto distenderlo sul materassino di altri bagnanti".

magnini

ARTICOLI CORRELATI:

Butta sul ghiaccio l'arbitro, mega squalifica
Butta sul ghiaccio l'arbitro, mega squalifica
Magnini, incubo finito: cancellata la squalifica
Magnini, incubo finito: cancellata la squalifica
Coronavirus, le conseguenze nel volley
Coronavirus, le conseguenze nel volley
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium