Splendida Pilato: argento a 14 anni

La più giovane nuotatrice azzurra di sempre ai Mondiali compie l'impresa.

Benedetta Pilato stupisce il mondo. La nuotatrice tarantina, 14 anni, la più giovane azzurra mai qualificata a un Mondiale, ha conquistato la medaglia d'argento nella finale dei 50 metri rana alla rassegna iridata in corso in Corea del Sud.

La Pilato, nata nel gennaio del 2005, è finita alle spalle solo della primatista del mondo, la statunitense Lilly King, che ha confermato la sua medaglia d'oro e ha chiuso in 29”84, 16 centesimi più veloce di Benedetta. La ragazzina è scoppiata in lacrime dopo la gara per la gioia. Medaglia di bronzo per la russa Efimova. Quinta l'altra italiana Martina Carraro. "Non me l’aspettavo davvero, ma io non cambio, resto con i piedi per terra, devo ancora capire cosa ho fatto e se l’ho fatta è merito delle persone giuste che ci sono alle mie spalle. Andare all’Olimpiade? Sì, ci arriverò", le parole riportate dalla Gazzetta dello Sport.

benedetta pilato

ARTICOLI CORRELATI:

Tokyo 2020, Tortu è fiducioso
Tokyo 2020, Tortu è fiducioso
Dorothea Wierer nella storia: terzo oro mondiale
Dorothea Wierer nella storia: terzo oro mondiale
Dallapè: dramma sfiorato e Olimpiadi a rischio
Dallapè: dramma sfiorato e Olimpiadi a rischio
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium