Sernagiotto chiude in bellezza

11 Dicembre 2015

Il tracciato di Yas Marina ad Abu Dhabi chiude la sesta stagione del Maserati Trofeo World Series, consegnando il titolo al francese Romain Monti. L’ultimo round del 2015 coincide inoltre con la chiusura del monomarca della Casa del Tridente, iniziato nel 2010 dal circuito di Monza.

L’ultima gara è vinta dal rientrante Giorgio Sernagiotto, del Team Red Dragon, che qui ha corso in coppia con Emanuele Smurra. Il pilota veneto ha saputo imporsi su di un gruppetto di quattro vetture, che soprattutto nelle ultime tornate hanno animato la prova. I protagonisti di questa battaglia sono stati lo stesso Monti, Riccardo Ragazzi e Adrien De Leener.  Il francese, fresco vincitore del campionato, è riuscito a rimontare fino alla seconda posizione dopo essere scattato decimo, per effetto dell’inversione della griglia e con 50 kg di zavorra previsti per la vittoria in gara 1. Buon recupero anche da parte di Ragazzi, risalito fino al terzo posto dopo essere partito nono, chiudendo di fronte a De Leener.

A distanza dai primi quattro si è classificato Lino Curti davanti ad Alessandro Iazzetti che non è riuscito a sfruttare la partenza dalla pole polistion. Settimo l’olandese Mathijs Bakker, ottavo Giuseppe Fascicolo e decimo Andreas Segler.

Nella lotta punto a punto per assegnare il titolo over 50 la spunta Richard Denny che conclude quattordicesimo di fronte al diretto rivale Barrie Baxter.

Nell’albo d’oro del Maserati Trofeo, Monti succede a Mauro Calamia (vincitore nel 2014), Renaud Kuppens (2013 e 2012), David Baldi (2011) e Pietro Zumerle (2010).

“Nel finale ho faticato a resistere all’assalto di Ragazzi e di Monti, anche perché non ero veloce come loro e soprattutto sono abituato a correre con i prototipi. E’ stata dura ma ci sono riuscito. E’ stato bello rientrare e salire ancora una volta sul gradino più alto del podio. Sono molto contento perché ho posto la mia firma nell’ultima gara del Maserati Trofeo e questo è molto importante”, ha raccontato Sernagiotto.

Le GranTurismo MC saranno nuovamente in pista nel 2016, gestite da team privati, per competere principalmente nei campionati internazionali nella classe GT4 negli Stati Uniti e in Europa. Le vetture sono state rilevate dalle scuderie che le aggiorneranno secondo i nuovi regolamenti di categoria. Maserati garantirà il necessario supporto tecnico ed il servizio ricambi a tutti i team, trasferendo l’esperienza e il know-how sulla vettura accumulato nelle sei passate stagioni del Trofeo Maserati.

©

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Tokyo 2020, volley: ora Zaytsev alza la voce contro Velasco
Tokyo 2020, volley: ora Zaytsev alza la voce contro Velasco
©Tokyo 2020,  il medagliere aggiornato al 26 luglio
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 26 luglio
©4x100 sl da urlo, il film di un'impresa leggendaria: guarda il video!
4x100 sl da urlo, il film di un'impresa leggendaria: guarda il video!
©Tokyo 2020: ping pong, clamoroso ko della Cina
Tokyo 2020: ping pong, clamoroso ko della Cina
©
"Devi soffrire!": le urla del tecnico di Garozzo sono virali
©Fabio Fognini annuncia una sorpresa a Tokyo 2020
Fabio Fognini annuncia una sorpresa a Tokyo 2020
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle