Pistorius torna a casa martedì

L'atleta paralimpico sudafricano, condannato a cinque anni di carcere per omicidio colposo della sua fidanzata, sconterà il resto della sua pena agli arresti domiciliari.

Oscar Pistorius, in carcere per aver ucciso la sua fidanzata Reeva Steenkamp, sta per essere rilasciato e da martedì 20 ottobre sarà agli arresti domiciliari. 
 
L'atleta paralimpico sudafricano è stato condannato a cinque anni di carcere nel 2014 dopo essere stato giudicato colpevole di omicidio colposo o preterintenzionale. Pistorius ha sparato alla Steenkamp attraverso una porta del bagno chiusa a chiave, ma ha dichiarato che pensava che fosse un intruso. L'accusa ha presentato ricorso contro la sentenza, chiedendo una condanna per omicidio volontario.
 
Il 3 novembre inizierà il processo d'appello: se dovesse vincere l'accusa, l'atleta sarà condannato a un minimo di 15 anni di carcere.

ARTICOLI CORRELATI:

2020, il DTM non correrà a Monza
2020, il DTM non correrà a Monza
Zaytsev manda un messaggio a Modena
Zaytsev manda un messaggio a Modena
Ivan Zaytsev lascia l'Italia
Ivan Zaytsev lascia l'Italia
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena