Modena ha riportato Travica in Italia

"In questi anni sono tornato spesso, è nato tutto all'improvviso, dopo varie chiacchierate con la società, ci siamo decisi per provare a fare qualcosa insieme a questa squadra. Io ho accettato volentieri e oggi sono venuto qua".

Dragan Travica è tornato in Italia, per la precisione a Modena.

"Come nasce questa trattativa? In questi anni sono tornato spesso, è nato tutto all’improvviso, dopo varie chiacchierate con la società, ci siamo decisi per provare a fare qualcosa insieme a questa squadra. Io ho accettato volentieri e oggi sono venuto qua. La situazione complicata? Ho visto ieri la partita e credo che non si discute come squadra, le problematiche degli ultimi tempi hanno tolto un po’ di fiducia nei giocatori. Con le situazioni difficili hanno perso la confidenza e spavalderia che caratterizzavano la squadra, credo però che sia tutto recuperabile; dal punto di vista tecnico, conosco molti giocatori, e ci sono tutte le basi per riprendere la spavalderia che c’è sempre stata. Con che ruolo arrivo? Ho parlato poco con la società, ma questa è un’ottima occasione per me per riprendere con la pallavolo, avevo voglia di tornare in Italia. Sono felice di aver colto questa occasione, non mi aspetto niente, ho voglia di allenarmi e dare una mano, sia che sarò in campo o dal quadrato. Gioco per fare risultato. Io do il mio massimo impegno. Il mio rapporto con Modena? Questa è sempre la città dei miei migliori amici, dal punto di vista sportivo non è giusto parlarne adesso; i giocatori vengono amati e discussi. Io ho rispettato me stesso e le maglie che ho indossato. Credo che il presente sia adesso e il futuro è vicino. Andiamo avanti senza dimenticare il passato. Come bisogna comportarsi con i tifosi? I tifosi sono il settimo uomo in campo, non conosco le singole situazioni, ma a volte il passaparola rovina un po’ la realtà. Ogni giocatore gioca per vincere e divertirsi, ma anche far divertire il pubblico. Quando non arrivano i risultati si mette in dubbio ogni comportamento. Modena ha una grande passione ed è questo il bello di questa città; basta poco per far tornare il sole. Dopo la nazionale? Avevo voglia di tornare in Italia e dopo tante esperienze all’estero ho trovato la voglia di stabilità e quindi di Italia; forse, quasi per sbaglio, è arrivata questa occasione però sono contentissimo di vestire i pantaloncini e le scarpe da ginnastica vicino a casa mia e nella città dei miei amici", le parole riportate dal sito dell'Azimut Modena.

Travica
©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

Panthers, addio a Zardin
Panthers, addio a Zardin
Hockey Ghiaccio, il Merano festeggia
Hockey Ghiaccio, il Merano festeggia
"La Piccinini costretta a ritornare"
Francesca Piccinini spiazza tutti e torna
Francesca Piccinini spiazza tutti e torna
PalaMaiata inagibile, partita rinviata
PalaMaiata inagibile, partita rinviata
Azzurre scatenate, Federica Brignone vince la combinata
Azzurre scatenate, Federica Brignone vince la combinata
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli