Formiconi raccoglie la sfida a Palermo

Sarà l'esperto tecnico romano a guidare il TeLiMar verso l'obiettivo salvezza.

Sarà Pierluigi Formiconi a guidare il TeLiMar verso l’obiettivo salvezza in questo complicato Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A1, arrivato quasi al giro di boa.

Il tecnico romano ha, infatti, raccolto la sfida del presidente del club dell’Addaura, Marcello Giliberti, costretto sabato scorso, dopo la sconfitta contro il Posillipo, alla difficile decisione di esonerare il coach Ivano Quartuccio, che aveva abilmente traghettato il team verso la storica promozione dello scorso giugno.

La squadra palermitana si era fatta notare ad inizio stagione come una delle matricole più promettenti, salvo poi non riuscire ad esprimere completamente il potenziale dei singoli giocatori di spessore, con i quali era stata costruita per riuscire a tenersi stretta la massima categoria, che mancava dal capoluogo siciliano da 13 anni.

Recuperare terreno rispetto alle dirette concorrenti nelle 14 giornate rimaste da giocare, per riuscire ad evitare la zona play-out, sarà ciò su cui dovrà focalizzarsi l’esperto tecnico romano, che ha nel suo palmares 2 Ori Mondiali, 4 Europei ed il Titolo Olimpico ad Atene 2004, oltre a due Argenti ai Mondiali di Barcellona 2003 e agli Europei di Budapest 2001, tutti conquistati sulla panchina del Setterosa. Da allenatore di club, invece, Formiconi oltre ad avere gestito per tanti anni in ambito maschile la panchina di Lazio e Recco, ha ottenuto lo scudetto sempre nel Campionato Maschile con la A.S. Roma, mentre nel Campionato Femminile con l’Orizzonte Catania ha conquistato 4 scudetti, una Coppa Italia e una Supercoppa LEN.

“Sono lieto di essere stato contattato dal presidente Giliberti, che mi ha affidato la prima squadra della Società TeLiMar in questo difficile momento. Posso serenamente affermare che, abbracciando questa sfida, darò tutto il mio apporto tecnico e di esperienza per cercare di garantire la permanenza della squadra in Serie A1, categoria che compete alla società ed alla città di Palermo” ha detto Formiconi

Pallanuoto

ARTICOLI CORRELATI:

Coronavirus, le conseguenze nel volley
Coronavirus, le conseguenze nel volley
Coronavirus: la pallavolo si ferma fino al primo marzo
Coronavirus: la pallavolo si ferma fino al primo marzo
La Coppa Italia va alla Lube
La Coppa Italia va alla Lube
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium