Busto Arsizio rimontata, trionfa Kazan

Ci ha provato in tutti i modi la Unet Yamamay, ma la 2017 Cev Volleyball Cup va alla Dinamo.

16 Aprile 2017

Ci ha provato in tutti i modi la Unet Yamamay, ma la 2017 Cev Volleyball Cup va alla Dinamo Kazan. Nello straordinario clima del Palayamamay (3500 spettatori presenti) le farfalle hanno dato spettacolo nei primi due set, domando le forti avversarie, ma hanno poi subito il grande rientro russo. Avanti 2-0 le farfalle si sono dunque fatte recuperare e, una volta pareggiati i conti, il tie-break (vinto dalle ospiti) si è giocato solo per le statistiche. C'è un po' di rammarico tra le farfalle, perchè l'impresa di allungare la finale al Golden Set è stata sfiorata: sul 20-20 del quarto set, la Dinamo ha però sfoderato i suoi colpi migliori e chiuso con le sue due stelle della serata: Voronkova (19 punti) e Zariazhko (14). La prova della squadra di Mencarelli è stata, come detto generosissima: Valentina Diouf, nominata MVP della finale, ha entusiasmato con i suoi 22 punti, Signorile ha ben orchestrato nonostante una ricezione a tratti non perfetta, Stufi e Berti (18 punti in due) si sono confermate coppia di centrali sempre più rodata. Fiorin ha dato il suo contributo con 5 muri punto, Negretti con due ace nel quarto set ha fatto sperare nell'ennesimo recupero. Più che parlare di singole, è giusto però tributare, nonostante la sconfitta, un grande applauso al gruppo, lo stesso applauso con cui i 3500 dell'arena biancorossa hanno salutato la squadra alla conclusione della partita.

Ora la UYBA deve tornare a concentrarsi sul campionato: mercoledì 19 è infatti in programma a Casalmaggiore Gara 2 dei quarti di finale Play-Off scudetto.

Sala stampa:

Signorile: "Ce l'abbiamo messa tutta e c'è un po' di rammarico perchè siamo state ad un passo dall'impresa. Ci dispiace per questo splendido pubblico che ci ha sostenute in maniera incredibile".

Vasileva: "E' stata una partita difficile, come quella giocata in casa nostra. Siamo partite piano, anche perchè la Unet Yamamay ha giocato un grande match. Non abbiamo mollato e alla fine abbiamo trovato i due set che ci servivano. Sono molto contenta per il mio team".

In pillole: 

Mencarelli inizia con Signorile - Diouf, Berti - Stufi, Martinez - Fiorin, Witkowska libero. Gilyazutdinov sceglie Startsera - Isaeva, Vasileva - Voronkova, Zariazhko - Maryukhnich, Ulanova libero.

Primo set: Isaeva (attacco e muro) parte forte (2-4), Voronkova mura il +3 russo (2-5); la UYBA non ci sta e Berti ritrova il pari (5-5), Signorile mura il vantaggio bustocco (6-5) e Isaeva spara largo il 7-5. Si procede comunque punto a punto (7-7 muro Isaeva), mentre Diouf fa suonare la campana dell'8-7. Due ace di Signorile valgono il 10-7 (time-out Dinamo), poi Vasileva trova cambiopalla (10-8); Diouf martella da posto 4 l'11-8, Fiorin mura il 12-9 e la UYBA respira. Voronkova tiene accese le speranze per le ospiti (14-12), Maryukhnich mura il 15-13; Martinez spinge forte il 16-13, Diouf attacca e mura il 18-14, il servizio della dominicana fa chiamare ancora tempo a Gilyazutdinov (19-14). Diouf è scatenata e mette a segno il 20-15, il 21-16 e il 22-16 (ace), mentre Mencarelli chiama precauzionalmente time-out sul 22-18. Maryukhnich mura il 22-19, Voronkova di forza fa 22-20, Zariazhko firma l'ace del 22-21 (dentro Vasilantonaki e Moneta per Fiorin e Martinez). La greca realizza subito l'importante 23-21, Isaeva spara out il 24-21, Voronkova e l'ace di Starseva fanno chiamare ancora tempo a Mencarelli (24-23), Stufi chiude l'incredibile 25-23 a muro.

Stats: Diouf 8 (67%), 2 muri Fiorin, 4 ace UYBA (2 Signorile), Voronkova 7.

Secondo set: Gilyazutdinov prova la carta Filishtinskaia in regia, ma Fiorin con due muri esalta subito il pubblico del Palayamamay (4-1 time-out Dinamo); Stufi affonda la fast del 6-4 e realizza l'ace del 7-4, Martinez di forza porta al primo tempo tecnico (8-5). Maryukhnich attacca e fa ace (8-7), ma Diouf risponde di potenza con la doppietta del 10-7. L'ace di Berti fa volare la UYBA (12-8), Diouf, Fiorin e Stufi confermano il gap (15-11), Martinez fa suonare il 16-11. Berti c'è (17-13), Diouf mura il 18-13 e Gilyazutdinov ferma il gioco. Martinez firma il 19-14, Fiorin sfonda il muro russo per il 21-16, Stufi allunga con un tocco raffinato (22-16). Nel finale Stufi mura il 23-16, la Dinamo invade (24-16), Fiorin vince il constrasto a rete che vale il 2-0 UYBA (25-16). 

Stats: Stufi 5 (75%), Fiorin 5 (3 muri), Diouf 4. Maryukhnich 4.

Terzo set: Voronkova al servizio prova a dare la scossa (0-2), Vasileva ci crede (1-4), ma Stufi (attacco e muro) riporta sotto le farfalle (3-4). L'ace di Isaeva fa 3-6, Zariazhko dal centro firma il 4-7, Voronkova fa suonare il 4-8. Zariazhko colpisce anche dai 9 metri (5-10 tempo Mencarelli), poi Berti trova cambiopalla (6-10) e Diouf a muro prova il recupero (7-11); la Dinamo ora riesce a vincere gli scambi lunghi (7-14, 9-16) e la UYBA prova ad inserire Vasilantonaki per Martinez (9-17); la situazione però non cambia: la formazione ospite amministra senza troppi problemi il vantaggio e chiude 12-25 (ace Vasileva).

Stats: Vasileva e Zariazhko 5 punti a testa

Quarto set: la UYBA ribalta un avvio complicato (0-2) grazie a Martinez e al servizio di Stufi (3-2); la dominicana biancorossa è ispirata e firma la doppietta del 6-3 (time-out Dinamo), Berti conferma il vantaggio (7-4) e mura l'8-5. Diouf firma il suo 16esimo punto personale per il 10-7, ma Voronkova fa altrettanto, tenendo in scia la Dinamo (10-8); tre ace ospiti (uno di Starseva e due di Isaeva) ribaltano lo score (10-11), Voronkova allunga (10-12), Martinez spara lungo il 10-13 (dentro Vasilantonaki e Spirito per Witkowska). Diouf riaccende la speranza (12-13), Vasilantonaki ha il braccio caldo (13-14), ma sbaglia il 13-16 che porta al secondo tempo tecnico. Diouf trova cambiopalla (14-16) ed affonda il -1 (15-16), rispondendo poi a Isaeva per il 16-17. Negretti batte e difende bene, Fiorin pareggia in pallonetto (17-17) e Gilyazutdinov chiama tempo. Al rientro in campo Negretti firma due ace (19-17), poi Zariazhko dal centro trova cambiopalla (19-18). Diouf da 2 fa 20-18, Zariazhko di nuovo mura il 20-19 e realizza l'ace del 20-20. Diouf attacca out il 20-21 (tempo Mencarelli), Isaeva fa 20-22; Diouf si riscatta con il 21-22, ma Voronkova mura il 21-23. Isaeva mura il 21-24, Voronkova la chiude sfruttando la rice sbagliata biancorossa (21-25). 

Stats: Diouf 7, Voronkova 5, Isaeva 5.

Quinto set: il tie-break si gioca solo per le statistiche. Mencarelli fa riposare Diouf e Signorile, dando spazio a Cialfi e Vasilantonaki. La UYBA parte bene (4-0), ma il set si fa presto equilibrato (6-6) e l'ace di Isaeva fa girare le russe avanti di due (6-8 dentro anche Moneta per Martinez). La UYBA prova a rientrare (11-12), ma Isaeva e Podoshvina chiudono 12-15.

Il tabellino 

Unet Yamamay Busto Arsizio - Dinamo Kazan 2-3 (25-23, 25-16, 12-25, 21-25, 12-15)

Unet Yamamay Busto Arsizio: Stufi 10, Signorile 3, Cialfi 2, Spirito (L2), Fiorin 9, Witkowska (L), Badini ne, Martinez 9, Diouf 22, Moneta 3, Berti 8, Negretti 2, Pisani ne, Vasilantonaki 5. All. Mencarelli, 2° Musso. Battuta: errori 8, punti 8. Muri 15.

Dinamo Kazan: Ezhoca, Maryukhnich 12, Podskalnaia 2, Zariazhko 14, Voronkova 19, Isaeva 13, Starteva 4, Ulanova (L), Filishtinskaia 5, Podoshvina 2, Vasileva 8, Biryukova 4. All. Gilyazutdinov, 2° Perepelkin. Battuta: errori 11, punti 12. Muri 13.

Arbitri: MCDOUGALL Brian (SCO) - VAN ZANTEN Marco (HOL)

Spettatori: 3483

Incasso: 25248 euro

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSimone Moro annuncia la sua nuova sfida
Simone Moro annuncia la sua nuova sfida
©Getty ImagesFootball americano in lutto, morto Ciro Franzoso
Football americano in lutto, morto Ciro Franzoso
©Getty ImagesMike Tyson pareggia:
Mike Tyson pareggia: "Non sono più un gigante"
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina