Alex Schwazer ritrova il sorriso: “Giustizia è fatta”

Il commento del marciatore altoatesino dopo la sentenza del Tribunale di Bolzano, che lo ha assolto dal procedimento penale per doping.

18 Febbraio 2021

Il marciatore altoatesino "non ha commesso il fatto" secondo il Gip del Tribunale di Bolzano che indagava sulle accuse di doping risalenti al 2016.

"Sono molto felice, dopo quattro anni è mezzo di attesa finalmente è arrivato il giorno in cui è stata fatta giustizia". Sono queste le prime parole di Alex Schwazer, diffuse dalla manager Giulia Mancini, dopo la sentenza del Gip del Tribunale di Bolzano, Walter Pelino, secondo cui il marciatore altostesino "non ha commesso il fatto", riferendosi alle accuse di doping risalenti al 2016.

"Probabilmente non potrò dimenticare tutto – ha aggiunto Schwazer -, ma la giornata di oggi mi ripaga un po' delle tante battaglie che, insieme ad altri che mi sono stati vicini, ho dovuto affrontare in questi quattro anni e mezzo, che non sono stati per nulla facili".

La notizia dell'archiviazione del caso è emersa nel pomeriggio di giovedì, poco prima di essere confermata dall'entourage dell'atleta.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLuna Rossa: stravolto il programma di America's Cup
Luna Rossa: stravolto il programma di America's Cup
©Getty ImagesHannu Mikkola è morto, addio al
Hannu Mikkola è morto, addio al "finlandese volante"
©Getty ImagesLuna Rossa, Coppa America a rischio rinvio
Luna Rossa, Coppa America a rischio rinvio
 
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle