Guido Meda: “Valentino Rossi? Una cosa mi fa strano”

Il telecronista di Sky parla del Dottore e del suo arrivo in Petronas.

12 Dicembre 2020

Il telecronista di Sky ha parlato del Dottore e del suo arrivo in Petronas.

Guido Meda in un'intervista a Fanpage.it ha parlato del trasferimento di Valentino Rossi dal team factory Yamaha a quello satellite Petronas. "Sì è vero, è un declassamento. Ma penso che lui stesso lo abbia dovuto digerire come tale. Capisco la decisione del team di provare ad ingaggiare quella che per un po' è sembrata la vera ‘promessa', ovvero Quartararo, ma mi ha fatto un po' strano che dopo tanti anni e dopo tante vittorie insieme, abbiano detto a Valentino ‘guarda resti importante per noi, però spostati di la‘. Ecco questa cosa qua mi ha fatto un po' strano dal punto di vista del garbo e della riconoscenza. Però capisco anche che un team debba fare i conti con il risultato". 

"Ciò detto, penso che se c'è una cosa di cui Valentino ha bisogno in questo momento penso che sia proprio un cambiamento. Cambiare moto, gente che ti sta intorno, cambiare compagno di squadra. Cambierà anche il lato del box. L'anno prossimo starà a sinistra, perché a destra ci sarà Morbidelli che è tra l'altro un suo amico e una sua creatura. Tutto questo può secondo me generare degli stimoli nuovi in Valentino".

©Cristian Lovati

ARTICOLI CORRELATI:

©Cristian LovatiEnea Bastianini, confessione su Valentino Rossi
Enea Bastianini, confessione su Valentino Rossi
©Cristian LovatiFausto Gresini ancora grave:
Fausto Gresini ancora grave: "Sovrapposta infezione"
©Cristian LovatiValentino Rossi: Lin Jarvis vuole evitare un cambiamento traumatico
Valentino Rossi: Lin Jarvis vuole evitare un cambiamento traumatico
 
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3