Vijay Mallya: "Non sono in fuga"

12 Marzo 2016

Vijay Mallya, proprietario della Force India, prova a difendersi su Twitter dopo il caso scoppiato in patria negli ultimi giorni.
 
"Sono un imprenditore che viaggia spesso per il mondo, non sono fuggito dall'India né sono un latitante", il post apparso sul suo profilo ufficiale.
 
Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, un consorzio di 17 banche ha denunciato l'imprenditore per un debito di circa 1,2 miliardi di euro relativo alla compagnia aerea Kingfisher Airlines, fallita del 2012. Per Mallya è stato chiesto l'arresto e il ritiro del passaporto ed è stato congelato anche il versamento da 68 milioni di euro che avrebbe dovuto ricevere come liquidazione dalla Diageo. Ma il magnate aveva già lasciato il Paese lo scorso 2 marzo.
©

ULTIME NOTIZIE:

©F1, Christian Horner dà un consiglio a Sergio Perez
F1, Christian Horner dà un consiglio a Sergio Perez
©F1, Yuki Tsunoda non ha dubbi:
F1, Yuki Tsunoda non ha dubbi: "Il migliore sono io"
©F1, Nico Rosberg scuote Charles Leclerc e la Ferrari
F1, Nico Rosberg scuote Charles Leclerc e la Ferrari
©F1,
F1, "Toto Wolff stufo di Lewis Hamilton"
©F1, rinascita in Canada: Lewis Hamilton spiega che cosa è cambiato
F1, rinascita in Canada: Lewis Hamilton spiega che cosa è cambiato
©Monza e Imola: bisogna fare in fretta per mantenere i Gran premi
Monza e Imola: bisogna fare in fretta per mantenere i Gran premi
 
Da Weah e Schwarzenegger a Klitschko e Tommasi: i campioni in politica, foto
Calciomercato: ecco i big che saranno gratis dal primo luglio. Le foto
Alex Greenwood è clamorosa: le foto della pazzesca calciatrice del Man City
Milan, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Roma, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Inter, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Napoli, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Juventus, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato