A Ceresole trionfa Zakarin

Il russo vince per distacco dopo una fuga da lontano. Roglic e Nibali arrivano insieme a quasi tre minuti.

La strada inizia a salire e al Giro d’Italia la classifica si allunga.

La tredicesima tappa, Ceresole-Reale (Lago Serrù) di 196 km, con arrivo in salita sopra i 2000 metri, è stata vinta dal russo Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin).

Zakarin ha preceduto Mikel Nieve (a 30”) e Mikel Landa (a 1’20”) ed è stato autore di una fuga da lontano. La maglia rosa resta sulle spalle dello sloveno Jan Polanc, arrivato a 4’39”.

Primoz Roglic e Vincenzo Nibali si sono marcati a vista chiudendo il traguardo insieme a 2’57” dal vincitore. Tra i big guadagnano Richard Carapaz e Rafal Majka, giunti rispettivamente a 1’37” e 2’07”.

zakarin

ARTICOLI CORRELATI:

Izagirre trionfa al Grande Trittico Lombardo
Izagirre trionfa al Grande Trittico Lombardo
Sospiro di sollievo per Vincenzo Nibali
Sospiro di sollievo per Vincenzo Nibali
Giro, ecco il nuovo percorso
Giro, ecco il nuovo percorso
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa