Witsel spaventa le pretendenti

Milan, Juventus e Roma, chi prima e chi dopo, chi più in alto e chi più in basso nelle gerarchie, l’avevano messo nella lista degli obiettivi estivi. Sperando che la sua stella non brilli troppo all’Europeo, per evitare di far alzare il prezzo.
 
Axel Witsel potrebbe essere uno dei pezzi pregiati del prossimo mercato, ancor di più dopo l’annuncio di poche settimane fa di voler lasciare lo Zenit San Pietroburgo dopo 4 stagioni.
 
Attenzione però ai ripensamenti, perché in base alle ultime dichiarazioni l’addio alla Russia è tutt’altro che scontato: "Non ho mai escluso di rimanere allo Zenit, tutti dicono che andrò via, ma potrei anche rimanere" ha dichiarato a sorpresa l’ex centrocampista del Benfica, atteso protagonista a Euro 2016 con il suo Belgio. 
 
"Quando ho cominciato a giocare, non avrei mai pensato di finire in Russia. All'inizio non è stato facile ma ora mi sono adattato alla squadra, alla città, alle persone e mi sento mio agio. Ho un contratto con lo Zenit, adesso penso all’Europeo, poi vedremo cosa accadrà”.
 
Non resta che augurarsi che si tratti di schermaglie per favorire l’addio, dopo le resistenze dello Zenit ad abbassare il prezzo fissato sui 20 milioni, nonostante il contratto in scadenza nel 2017.

ARTICOLI CORRELATI:

Crespo sogna Inter e Milan, i suoi dubbi sulla Juventus
Crespo sogna Inter e Milan, i suoi dubbi sulla Juventus
Iachini glissa sul futuro:
Iachini glissa sul futuro: "Pensiamo alla salute"
Allegri, il ritorno in panchina è a un passo
Allegri, il ritorno in panchina è a un passo
 
Michela Persico, la modella-giornalista
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar