Van Gaal esonerato: "È stato un onore"

Louis Van Gaal non è più l’allenatore del Manchester United. Due giorni dopo la conquista della FA Cup contro il Crystal Palace, unico trofeo conquistato dal tecnico olandese nei due tormentati anni sulla panchina dei Red Devils, è diventata ufficiale una notizia di fatto già nota da settimane, se non da mesi. Lo United ha fallito un’altra volta l’accesso alla Champions League e ora si affiderà a José Mourinho, il cui ingaggio verrà definito nelle prossime ore.
 
"Voglio ringraziare Van Gaal e il suo staff per l’eccellente lavoro svolto in due anni – ha detto il vice presidente Ed Woodward – Ci ha lasciato in eredità tanti giovani talenti pronti per i migliori palcoscenici. Gli auguriamo le migliori fortune”.
 
Questo invece il commiato di LVG: “Allenare il Manchester è stato un onore, la realizzazione di un sogno. In carriera ho vinto 20 trofei, ma alzare la FA Cup è stata un’emozione speciale. Mi dispiace non poter completare il previsto piano triennale, mi auguro che questo successo possa fare da apripista per le prossime stagioni. Ringrazio tutti i giocatori, è stato un piacere lavorare con loro, in particolare con i più giovani”. A breve Van Gaal scioglierà i dubbi sulla prosecuzione della propria carriera. 

ARTICOLI CORRELATI:

Rispunta Griezmann per la Juventus
Rispunta Griezmann per la Juventus
Giacomelli può lasciare Vicenza
Giacomelli può lasciare Vicenza
Juventus-Dybala, rinnovo a un passo
Juventus-Dybala, rinnovo a un passo
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa