Crisi Milan: Pioli-Cardinale, faccia a faccia di 2 ore. Lo sfogo di Giroud

Crisi Milan: Pioli-Cardinale, faccia a faccia di 2 ore. Lo sfogo di Giroud

Faccia a faccia di 2 ore a Milanello tra Stefano Pioli e i vertici del Milan dopo la sconfitta dolorosa contro il Borussia Dortmund, che mette quasi la parola fine alle speranze di qualificazione agli ottavi di Champions League.

La mancata qualificazione costerà al Diavolo anche un posto al Mondiale per club 2025, e agli incassi importanti che ne sarebbero derivati. Alla riunione ha presenziato anche il presidente Gerry Cardinale, oltre all'amministratore delegato Giorgio Furlani.

La fiducia al Pioli è al momento stata confermata, ma è stata analizzata la situazione infortuni e i risultati deficitari, e sono state proposte soluzioni. L'allenatore emiliano resta al momento sotto osservazione. La vera preoccupazione della società è il piazzamento in Serie A: è imperativo per la squadra arrivare nei primi quattro posti della classifica.

Olivier Giroud a Milanello ha confessato la sua amarezza per il momento complicato: "Fa male sbagliare, anche per i tifosi. Dopo quello che abbiamo fatto contro il Psg sono molto molto deluso", ha detto fuori di cancelli del centro sportivo riferendosi al rigore sbagliato con il Dortmund.

Articoli correlati