Spezia, Angelozzi pessimista sulla ripresa

Il direttore generale degli Aquilotti parla del difficile momento dell'Italia e del calcio.

Dopo la gran rimonta di inizio 2020 che l'aveva portato al secondo posto della classifica, prima dello stop forzato per la diffusione del Coronavirus lo Spezia aveva rallentato la propria marcia. La squadra di Italiano è comunque in corsa per un posto nei playoff, qualora si riprendesse a giocare.

Un'ipotesi, quest'ultima, che il direttore generale degli Aquilotti Guido Angelozzi ritiene tutt'altro che scontata: "In questo momento pensare alla ripartenza del campionato è inutile. È un momento drammatico, non si riesce a combattere questo virus, e parlare di calcio" ha detto il dirigente siciliano a 'Primocanale.it'. 

"È inutile fare previsioni, inizialmente si diceva che saremmo ripartiti il 4 aprile, poi è stato sospeso tutto: non ci alleniamo da due settimane, i ragazzi sono a casa e non sappiamo quando riprenderemo. Non mi sento di fare previsioni, non so neppure se ripartiremo. Per come sta andando la situazione, ma spero si sbagliarmi, credo sia difficile che si riparta".

Alberto Picco

ARTICOLI CORRELATI:

Corrado spinge per giugno e luglio
Corrado spinge per giugno e luglio
Quante ne sai su Messico '86? Le risposte
Quante ne sai su Messico '86? Le risposte
Quante ne sai sui Mondiali di calcio del 1986? Le domande
Quante ne sai sui Mondiali di calcio del 1986? Le domande
 
Le foto della figlia di Hulk Hogan
Le foto di Bianca Gascoigne
Diletta Leotta colpisce ancora
Cecilia Rodriguez, bellezza argentina