Ronaldinho esce dal carcerce: ai domiciliari

L'ex attaccante del Milan ha pagato una maxi-multa.

E' finita la permanenza in carcere in Paraguay per Ronaldinho, dopo oltre un mese di detenzione.

L'ex attaccante di Milan e Barcellona, arrestato in aeroporto ad Asuncion con l'accusa di essere in possesso documenti falsi, ha pagato una maxi-multa da 1,6 milioni di euro per uscire di prigione: ora sarà costretto ai domiciliari in un hotel della Capitale, in attesa del processo.

Ronaldinho arrestato

ARTICOLI CORRELATI:

Ecco la Juventus che Sarri manderà in campo dopo lo stop
Ecco la Juventus che Sarri manderà in campo dopo lo stop
Riapertura stadi: a Cagliari si punta a fine luglio
Riapertura stadi: a Cagliari si punta a fine luglio
Coppa Italia: nuovo nodo da sciogliere prima della ripartenza
Coppa Italia: nuovo nodo da sciogliere prima della ripartenza
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena