Pioli: “Non mi sento tradito, fischi meritati”

Il tecnico della Fiorentina analizza il pesante ko interno contro il Frosinone.

Il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli in conferenza stampa analizza il pesante ko interno contro il Frosinone. "Mi sento deluso sicuramente, ma non tradito. Sono arrabbiato con me stesso perché non sono riuscito a cogliere segnali che forse c’erano. La prestazione è stata molto diversa da quello che mi aspettavo. Vi posso assicurare che fino a un minuto prima di entrare in campo avevo visto la squadra motivatissima, concentrata, attenta, sapeva che era un’occasione da sfruttare per accorciare una classifica in avanti. Siamo stati troppo sotto le nostre possibilità, a livello tecnico, di ritmo, di determinazione, di tutto".

"La colpa è nostra, siamo i responsabili di questa brutta prestazione. I fischi ci stanno tutti e sono meritati per oggi. Adesso dobbiamo rimboccarci le maniche e dimostrare che oggi non ha giocato la vera Fiorentina. I tifosi? Hanno dimostrato che quando le prestazioni della squadra sono state quelle giuste ci hanno sempre sostenuto. Oggi avevano le loro ragioni, la squadra non ha giocato da Fiorentina. Capisco le difficoltà, ma oggi la mia squadra non c’è stata sul piano della determinazione, del carattere".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Screenshot tratto da RaiIbrahimovic, lezioni di vita dal palco dell'Ariston
Ibrahimovic, lezioni di vita dal palco dell'Ariston
©Getty ImagesJuventus, Morata fa doppietta ma non dimentica Cristiano Ronaldo
Juventus, Morata fa doppietta ma non dimentica Cristiano Ronaldo
©Getty ImagesLazio, Inzaghi infastidito dalla sconfitta
Lazio, Inzaghi infastidito dalla sconfitta
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle