Mozart si prenota per la Reggina

"Vorrei allenarla un giorno: mi fa piacere vederla in alto in classifica" la candidatura dell'ex centrocampista amaranto.

29 Aprile 2020

Durante il programma "Taca La Marca" in onda su Radio Musica Television è intervenuto Mozart Santos Batista Junior, ex centrocampista di Reggina e Spartak Mosca tra le tante. "Sto seguendo la squadra amaranto e mi fa piacere vederla in alto in classifica – ha raccontato il brasiliano -. La Reggina ha rappresentato una tappa importante per la mia carriera e la mia vita è cambiata moltissimo, sono stato accolto davvero bene dalla città. Il calcio italiano mi ha preparato ad essere un allenatore, ha forgiato la mia visione delle cose, gli devo tutto. Giocavo nel Flamengo e andammo in Spagna per due amichevoli con Atletico Madrid e Betis Siviglia. Il ds della Reggina dell'epoca (Martino) venne ad osservare un terzino destro del nostro club, giocai molto bene e agli amaranto mancava un regista, visto gli addii di Baronio e Pirlo, così fui contattato ed acquistato".

"Nel 2004 ci sono stati dei rumors con Roma, Fiorentina e Juventus – ha aggiunto Mozart -. Alla fine lo Spartak Mosca arrivò con un'offerta concreta sia per me che per la Reggina. Andai a visitare la città e a valutare l'ambiente, ne rimasi impressionato e accettai l'offerta del club russo".

"Mi piacerebbe molto poter allenare in futuro la Reggina, quando ebbi la possibilità nel 2014 come collaboratore di Ciccio Cozza non ero ancora pronto, ma ora mi sento abbastanza maturo" la conclusione del sudamericano.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Il Monza passa a Brescia
Il Monza passa a Brescia
©Il Como batte e supera il Renate
Il Como batte e supera il Renate
©Mario Balotelli finisce nel mirino dei tifosi del Brescia
Mario Balotelli finisce nel mirino dei tifosi del Brescia
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle