Italia all’Olimpiade, nasce un caso

Il presidente del Coni Malagò non ci sta: "Serve un gironcino a tre per non avvantaggiare la Gran Bretagna".

5 Luglio 2019

Per le Nazionali italiane di calcio è stata un’estate dolceamara. Positiva l’avventura dell’Under 20 al Mondiale, chiuso al quarto posto, disastroso il flop dell’Under 21 all’Europeo casalingo, trionfale il cammino delle ragazze al Mondiale di Francia, dove Bonansea e compagne si sono arrese solo ai quarti di finale all’Olanda.

Tanto l’Under 21 quanto la Femminile hanno quindi perso la possibilità di qualificarsi per le Olimpiadi di Tokyo 2020, ma per le ragazze c’è ancora una possibilità aperta legata al controverso caso dell’Inghilterra.

Sul tema ha preso la parola il presidente del Coni Giovanni Malagò, che ha parlato a margine della Giunta nazionale: "Per il calcio femminile ci deve essere un gironcino a tre con Francia, Germania e Italia, le squadre europee eliminate ai quarti dei Mondiali, per giocarsi un pass per le Olimpiadi, altrimenti sarebbe un evidente non rispetto delle regole, perché la Gran Bretagna con più squadre ha avuto più chance di qualificarsi. Gravina mi ha detto che ne parlerà con Infantino il 16 luglio a Firenze". 

Da Malagò arrivano poi parole dure sul rendimento dell’Under 21: "Una delusione pazzesca, avevamo tutto per qualificarci.Una sconfitta di tutti, inutile essere ipocriti".
 

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Il Covid-19 stravolge il Milan anti-Cagliari
Il Covid-19 stravolge il Milan anti-Cagliari
©Inter-Juventus: Lukaku contro il tabù CR7
Inter-Juventus: Lukaku contro il tabù CR7
©Mauro Icardi portafortuna: entra e il PSG batte l'Angers
Mauro Icardi portafortuna: entra e il PSG batte l'Angers
 
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto