Gattuso non vuole abbassare la guardia

"Non eravamo scarsi prima, non siamo diventati fenomeni ora. Vincere aiuta, ora lavoriamo tranquilli e facciamo punti".

Gennaro Gattuso si gode la vittoria sull'Udinese e elogia il suo Milan, senza però voler già pensare alla prossima sfida di campionato, che vedrà il Diavolo sfidare la lanciatissima Juventus.

"Meritavamo questa vittoria – la sua analisi ai microfoni di 'Sky Sport' a fine partita -. Siamo arrivati a Udine con tanti giocatori infortunati e sicuramente non era facile vincere questa partita. L'Udinese è una squadra fisica e noi abbiamo giocato la partita che dovevamo giocare. E mi è piaciuto in modo particolare il nostro secondo tempo".

Il tecnico rossonero non vuole però abbassare la guardia: "Quello che dobbiamo fare è guardare avanti, non eravamo scarsi prima e non siamo diventati improvvisamente dei fenomeni ora. Vincere aiuta a lavorare meglio e con maggiore tranquillità, ora dobbiamo raccogliere il più alto numero possibile di punti".

Un riferimento è poi al problema fisico che ha costretto Gonzalo Higuain a lasciare la partita dopo 35 minuti: "Ha sentito una fitta alla schiena e già da ragazzo aveva avuto problemi tanto da subire un intervento. Speriamo non sia nulla di grave, in passato abbiamo avuto un po' di sfortuna e ora dobbiamo pensare partita dopo partita. E quindi dobbiamo concentrarci sul Betis, che sarà un avversario complicato".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesFonseca:
Fonseca: "Calendario inumano per i giocatori"
©Getty ImagesCessione Milan: un fondo esce allo scoperto, comunicato ufficiale
Cessione Milan: un fondo esce allo scoperto, comunicato ufficiale
©Getty ImagesSpezia-Benevento finisce in parità
Spezia-Benevento finisce in parità
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto