Borja Valero: “Grazie Inter, via per Corvino”

"Non potevo rimanere in un posto dove non andavo d'accordo con quello che era il mio capo".

1 Novembre 2017

Borja Valero a Marca Plus ha parlato del suo trasferimento all'Inter: "Quando mi hanno chiamato, mi hanno chiesto di fare esattamente quello che facevo alla Fiorentina, ovvero essere costante e fare bene il mio lavoro".

"Ero convinto che avrei chiuso la carriera a Firenze, ma si sono venute a creare tutte le condizioni per venire all'Inter e so di essere fortunato ad avere avuto questa chance alla mia età – ha aggiunto lo spagnolo -. Corvino aveva un modo di pensare diverso dal mio, non andavamo d'accordo e il rapporto si è rotto. Non potevo rimanere in un posto dove non andavo d'accordo con quello che era il mio capo"

"Ho deciso di ascoltare le offerte e Spalletti: è stato quello che più ha insistito per avermi, mi ha dato molta fiducia. Non è stata una questione di soldi, altrimenti sarei andato in Cina il Natale scorso, mi offrivano tre volte quello che mi ha offerto l'Inter", ha concluso Borja Valero.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Eusebio Di Francesco tra Nandez e Strootman
Eusebio Di Francesco tra Nandez e Strootman
©Roma, segnalati due positivi. Anche El Shaarawy col Covid
Roma, segnalati due positivi. Anche El Shaarawy col Covid
©Fiorentina-Crotone: probabili formazioni
Fiorentina-Crotone: probabili formazioni
 
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2