Siena, Palio di Provenzano: Onda vincitrice a sorpresa

Con due giorni di ritardo, il Palio di Provenzano conosce il suo vincitore.

Onda in festa a Siena, grazie a un’inattesa vittoria in un Palio di Provenzano che si era fatto attendere per due giorni. Previsto come da tradizione per il 2 luglio, la sua disputa è stata infatti rimandata per due giorni a causa della pioggia che si era abbattuta in Piazza del Campo. Per la Contrada Capitana di Malborghetto eroi diventano il cavallo Tabacco, alla prima vittoria nella competizione dopo ben sette partecipazioni, e il fantino Carlo Sanna detto Brigante, per cui invece è la terza volta.

Nonostante la lunga attesa, l’attesa per la mossa si rivela lunga anche in data 4 luglio. Chi pensava che a rallentarla fossero le due coppie di contrade rivali poste ai canapi una accanto all’altra (Montone e Nicchio alla 2 e alla 3, Civetta e Leocorno alla 5 e alla 6), però si sbagliava. I cavalli si rivelano infatti estremamente ordinati, e casomai è la Lupa in rincorsa (o per la precisione il suo fantino, Andrea Coghe detto Tempesta) a tergiversare più del normale.

Dopo due mosse a vuoto (in particolare la prima sembrava poter essere giudicata valida), quando il Palio ha inizio ogni pronostico viene immediatamente sovvertito. La Pantera, in posizione 1 con Enrico Bruschelli detto Bellocchio (figlio del leggendario Trecciolino), di fatto ostruisce il passaggio ai tre cavalli che lo seguivano. Ciò sfavorisce Montone (tra i favoritissimi del Palio di Provenzano 2024), Nicchio e Giraffa. Ne approfittano invece Oca, Leocorno, Onda e Bruco, ossia coloro che partivano dal sesto al nono posto.

A involarsi verso la vittoria sembra l’Oca, che però a metà Palio subisce dall’Onda il sorpasso che si rivelerà decisivo. Alla seconda curva di San Martino arriva anche la rovinosa caduta del Montone, in quel momento quarto dopo un disperato tentativo di rimonta. Insieme al cavallo Ungaros e all’esperto fantino Jonatan Bartoletti detto Scompiglio cadono anche Pantera e Nicchio. Solo l’Oca potrebbe contendere il successo all’Onda, ma Tabacco e Brigante resistono prendendosi la vittoria. Cinque cavalli tagliano il traguardo scossi, tre i fantini che lasciano il Campo in barella dopo le rispettive cadute.

Per Carlo Sanna è come detto la terza vittoria in carriera al Palio di Siena, la seconda consecutiva (il Palio dell’Assunta 2023 andò proprio all’Oca, anche se il cavallo Zio Frac giunse al traguardo scosso). La prima arrivò nel Palio dell’Assunta 2017 sempre con l’Onda. Ed era da allora che la contrada riconoscibile per i suoi colori bianco e celeste non si imponeva al Campo.


Articoli correlati

P