Tragedia in mare, travolta una velista

2 Aprile 2016

Verrà aperta un'inchiesta della magistratura penale sulla morte di Sarah Young, membro esperto dell'equipaggio di IchorCoal, imbarcazione britannica in gara alla Clipper Round the World Yacht Race. Lo ha fatto sapere il creatore della regata, sorta di giro del mondo, Robin Knox-Johnston, dopo aver appreso la notizia della scomparsa della 40enne velista inglese, avvenuta venerdì. Lo riporta l'Ansa.
 
La Young, donna d'affari che si dedicava anche a sport estremi, è stata portata via da un'onda nel corso della tappa fra Qingdao e Seattle: dopo il recupero in mare, non ha più ripreso conoscenza. È la seconda vittima alla Clipper, dopo quella dello scorso settembre del compagno di equipaggio Andrew Ashman. Ora, ha detto ancora Knox-Johnston, si cercherà di capire perché la Young non abbia usato i ganci di sicurezza, visto che in quel momento si stava gareggiando in condizioni meteo estreme. "Ma che, su 4mila persone in gara e 10 prove, ci siano state solo due vittime e della stessa imbarcazione - ha concluso - è una pura fatalità".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesAlex Schwazer si deve rassegnare
Alex Schwazer si deve rassegnare
©Automobile Club di LuccaL'Aci Lucca dice no ai test rally abusivi
L'Aci Lucca dice no ai test rally abusivi
©Getty ImagesMarcell Jacobs nuovo re dei 100 m: 9''95
Marcell Jacobs nuovo re dei 100 m: 9''95
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto