Isinbayeva in lacrime: "Russi vincete per noi"

"Gareggiate in modo da far tremare il mondo e che l'inno nazionale russo suoni ininterrottamente alle competizioni di Rio", in lacrime, la campionessa di salto con l'asta Yelena Isinbayeva si è rivolta così agli atleti connazionali alla cerimonia di saluto della squadra olimpica in partenza per Rio de Janeiro. 

La Iaaf ha escluso la selezione russa di atletica dalle Olimpiadi: "Ci hanno escluso in modo crudele e rude, senza prove, senza darci la possibilità di difenderci. Oggi noi abbiamo affrontato l'iniquità, l'ingiustizia delle persone che fanno ciò che vogliono, gli atleti russi sono stati trattati male".

Poi l'omaggio al presidente Putin, presente alla cerimonia: "Noi crediamo veramente molto in lei, la amiamo molto, grazie per il sostegno".

ARTICOLI CORRELATI:

Volley, stagione ufficialmente finita con riserva
Volley, stagione ufficialmente finita con riserva
Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Lele Forever vs Covid: la donazione sale a 45mila euro
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
Olimpiadi rinviate al 2021: ecco le nuove date
 
Zaira Nara e Wanda Nara: il derby della sensualità
Con Wanda Nara la vita è meno amara
Le foto di Soraja Vucelic, la prorompente ex di Neymar
Le foto della figlia di Hulk Hogan