Giovane surfista sbranata da squalo

La vittima aveva soltanto 17 anni: vana la corsa in ospedale.

18 Aprile 2017

Ancora una tragedia nei mari australiani. Vittima Laeticia Brouwer, una surfista di 17 anni, attaccata da uno squalo vicino a Esperance, città a 700 chilometri a sud di Perth.

La ragazza è stata prontamente soccorsa e portata a riva dal padre, che era in acqua con lei, ma non c’è stato nulla da fare. E’ morta in ospedale per le ferite riportate a una gamba, che le avevano provocato un’ingente perdita di sangue.

"Le circostanze dell’attacco sono state orribili, ma i volontari e i servizi di emergenza sono stati veloci a intervenire. Purtroppo, nonostante i loro grandi sforzi, Laeticia è venuta a mancare", l’annuncio di un funzionario della Polizia locale.

Due persone sono state uccise da squali in Western Australia lo scorso anno e nel 2014 un surfista è sopravvissuto all’attacco di due grandi squali bianchi ma ha perso parte delle due braccia.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesJuantorena fa il pompiere:
Juantorena fa il pompiere: "Restiamo umili e combattivi"
©Getty ImagesVolley, Francesca Piccinini dice basta
Volley, Francesca Piccinini dice basta
©Matteo Innocenti Opi Since 82Boxe, Turchi sfida Bregeon:
Boxe, Turchi sfida Bregeon: "Ultimo step, non posso sbagliare"
 
Liverpool-Real Madrid 0-0, le foto
Psg-Bayern Monaco 0-1, le foto della supersfida
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle